Francesco Totti, dopo la separazione arriva la grave accusa di truffa: “Sei una mer*a”

652

Dopo tanti anni Antonio Cassano rivela i veri motivi del litigio con Francesco Totti e perché non si sono più parlati per ben quattro anni: “Gli dissi che era una merda”.

Antonio Cassano e Francesco Totti due dei calciatori più famosi e più bravi nella storia del calcio italiano, un tempo erano grandi amici, ma un giorno qualcosa è andato storto e i due non si sono parlati per anni, ma cosa è accaduto?

A svelare i dettagli è lo stesso Antonio Cassano che ha fatto alcune dichiarazioni sul calciatore più chiacchierato dell’estate a causa della clamorosa separazione da Ilary Blasi. In questa rivelazione il calciatore barese aveva detto qualcosa di scioccante e che sicuramente ha raffreddato i rapporti in seguito: “Totti fra 20 anni sarà dimenticato, in eterno saranno ricordati i Maradona, i Messi, i Cruijff. De Rossi era cento volte più attaccato alla Roma”.

La frase così pungente sembra dipendere dal risentimento scaturito da Cassano in seguito alla visione della serie Tv omaggio: Speravo de morì prima dedicata appunto alla vita e alla carriera di Francesco Totti nella quale viene raccontato anche il personaggio di Antonio Cassano, anche se questi non ne esce benissimo.

Questo il commento di Cassano in merito: La serie non mi è piaciuta, ne esco male. Ringrazierò per sempre il padre e la madre di Francesco perché mi hanno trattato sempre come un figlio. Ma vengo fatto passare per un invadente, per qualcuno che non sono. Fuori casa sono un pazzo scatenato, lo ammetto, ma a casa di Francesco mi sono sempre comportato bene. Per non parlare dell’attore che fa la mia parte: non sarò bello, ma lui è peggio”.

La risposta di Francesco Totti, invece, in merito al commento di Cassano sul fatto che il Pupone sarà presto dimenticato è stata: “Ha detto che tra 20 anni sarò dimenticato? È giusto, io è da mo’ che me so’ scordato”.

L’ha presa con il sorriso, dunque, non lasciandosi scalfire dal commento pungente. Ma sono stati altri i motivi che li hanno separati e di natura economica. Ecco cosa è successo.  

Cassano e Totti, la fine di un’amicizia per ragioni economiche

Ai tempi della Roma i due avevano attraversato un momento difficile nel loro rapporto tanto che non si erano parlati per quattro anni. La rottura l’avrebbe voluta Cassano e come abbiamo detto all’inizio, i motivi erano economici.

La cosa sarebbe stata confermata di recente dallo stesso Antonio Cassano durante un’intervista a Muschio Selvaggio, il podcast condotto e ideato da Fedez e Luis Sal: “Io sono andato alla Roma per lui, ho scelto la Roma per Totti. E ho avuto un rapporto meraviglioso con lui. Poi dopo due anni, quando io ne avevo 20, ci ho litigato e l’ho mandato a cagare”.

Sembra che Antonio Cassano e Francesco Totti abbiano partecipato entrambi a C’è posta per te, questo il ricordo di Cassano su quell’intervento: “Ci siamo andati insieme e un mio amico, di cui mi fidavo, mi ha detto ‘Francesco ha guadagnato 100mila euro e tu hai preso 10mila’. Può darsi che tu guadagni di più visto sei più importante di me, io ero giovane, ma una differenza così no. Sono andato da lui e gli ho detto che era una merda e mi aveva truffato. Non ci siamo parlati per anni. Poi a distanza di tempo ho scoperto che non era vero, è la verità. Mi sono incazzato per nulla? Sì, io mi incazzo per niente…”.