Lady Diana, la tragica morte ha a che fare con una eclissi solare. La rivelazione scioccante

54

Parla l’astrologa e amica della Principessa Diana, Debbie e racconta dell’eclissi solare che si sarebbe verificata proprio nel weekend della morte della “Principessa triste”. Debbie è un’astrologa e ci sarebbe un nesso secondo lei tra quell’eclissi e la morte di Diana.  

Lady Diana è morta il 31 agosto 1997 per un incidente stradale e questa sarebbe la motivazione empirica ma sembra che una donna a lei vicina, tale Debbie, attribuisca la morte della Principessa del popolo a un’eclissi solare nel ciclo di Saros, considerato dagli astrologi portatore di eventi sfortunati, malattie a incidenti con presagi di preoccupazioni ossessive. Debbie Frank, amica di Diana avrebbe confessato di averle predetto che effettivamente le sarebbe accaduto qualcosa di straordinario proprio nel weekend in cui morì.

Sembra che l’eclissi solare del ciclo di Saros si ripetano ogni diciotto anni e mezzo e quindi anche nella vita Diana avrebbe “subito” questa eclissi e infatti si sarebbe verificata in un periodo molto vicino alla data di nascita di Lady D, il primo luglio 1961. Ma la cosa più inquietante è che poi si è ripetuta anche il giorno del suo matrimonio con Carlo, il 29 luglio 1981.

Il ciclo di Saros porta tensioni familiari e il fatto che si sia verificata l’eclissi di sole proprio il giorno del matrimonio avrebbe portato negatività al rapporto tra Diana e Carlo e a giudicare da quanto sappiamo e da come sono andate le cose negli anni seguenti qualcuno potrebbe pensare che questa cosa corrisponda a verità, ma gli scettici senz’altro non ci crederanno e potrebbero parlare di coincidenze. Addirittura sembra che il ciclo di Saros metta sotto pressione le relazioni e spinga a decisioni affrettate basate su informazioni false e distorte.

Le previsioni di morte di Lady D.

Secondo quanto ha dichiarato Debbie Frank, Diana credeva che questo fenomeno in realtà le portava fortuna perché quando ne parlavano stava attraversando un periodo fortunato. Con Dodi al Fayed stava bene e per la prima volta sembrava vivere una storia d’amore sana, vedeva più spesso i figli William e Harry e come sappiamo si impegnava molto nella beneficenza. Ma purtroppo la Principessa si sbagliava e quel giorno fatale del 1997 morì tragicamente a soli 35 anni.

Gli astrologi hanno dichiarato che quando Lady Diana è morta Plutone stava esercitando la sua influenza sulla casa natale della Principessa. In altre parole i pianeti non erano benevoli con lei in quel momento.

Nettuno era congiunto con Saturno, cosa che costituiva grande incertezza. Urano invece era incline agli incidenti si opponeva a Marte e al Sole. In pratica, stando a questa lettura la Principessa aveva gli astri contro. In tutto ciò il Sole era poi indebolito dall’eclissi appunto e questo avrebbe contribuito ulteriormente alla situazione nefasta.

Naturalmente gli scettici non ci crederanno e considereranno queste soltanto delle congetture astrologiche ma di certo Debbie Frank che era molto legata alla Principessa da una vera amicizia crede nelle teorie degli astrologi anche se non ritiene possano aver potere sulla morte tali letture:

“Non avevo idea che sarebbe morta e non avrei potuto impedire l’evento. Mettiamo in chiaro una cosa: gli astrologi non possono prevedere la morte”.

Di tutte le eclissi solari che si sono incrociate con la vita di Lady D. solamente una portò fortuna a Diana e fu quella del 21 giugno 1982 che coincise con la nascita del primogenito William, anche se la profezia di Nostradamus dice che non diventerà mai Re e che al suo posto salirà al trono suo fratello Harry.