Re Carlo III: non potrà essere presente all’incoronazione. La situazione è gravissima

239

La famiglia reale inglese continua a stupire tutto il mondo con le sue vicende a dir poco stavaganti. L’anno prossimo ci sarà l’incoronazione di Re Carlo e pare che qualcuno sia stato escluso dal grande evento in programma. Una scelta drastica che segnerebbe un punto di non ritorno per i reali inglesi.

Il 2022 è stato sicuramente un anno eccezionale sotto vari aspetti ma forse verrà ricordato come l’anno dell’addio alle grandi personalità mondiali, prima fra tutte l’indimenticabile Regina Elisabetta. La donna è scomparsa l’otto settembre di quest’anno all’età di 96 anni e dopo ben settant’anni di regno incredibili.

A succederle suo figlio Carlo che ha dovuto aspettare moltissimo tempo prima di poter essere definito e riconosciuto in quanto Re. A maggio è prevista, intanto, una meravigliosa celebrazione in onore del nuovo Re, l’incoronazione ufficiale del suo regno.

All’evento sono attesi molti personaggi importanti della politica e delle diverse monarchie internazionali anche se c’è qualcuno che potrebbe essere escluso dagli inviti soprattutto alla luce degli ultimi sconcertanti fatti.

La decisione di Re Carlo e Camilla

Prendere il posto della Regina Elisabetta che ha guidato il suo paese con grande tenacia e sicurezza, non è di certo semplice per Carlo il quale ha comunque osservato sempre da vicino l’operato di sua madre. 

Al suo fianco c’è, però, Camilla diventata Regina consorte in seguito alla morte di Elisabetta che a sua volta ha voluto fortemente che la donna avesse questo prezioso titolo nonostante per entrambi si tratti del secondo matrimonio. 

Per l’incoronazione ufficiale prevista agli inizi di maggio i coniugi vorrebbero presentare al mondo un nuovo volto del Regno Unito, più dedito alle tematiche sociali, politiche e d ambientali. I due, comunque, dopo iniziali tentennamenti non hanno intenzione di rinunciare ad un’organizzazione che sia sì sobria ma che allo stesso tempo promuova il Regno Unito in quanto stato ancora importante e la figura della monarchia come influente.

Il portavoce della Royal Family ha rilasciato una dichiarazione a proposito dell’incoronazione di Re Carlo: “Il palazzo sta organizzando un programma molto ampio. Ci vorrà una pianificazione significativa. Ci aspettiamo un numero enorme di capi di stato stranieri, dignitari internazionali e ovviamente ci sarà anche un grosso coinvolgimento pubblico“. 

Insomma, qualcosa di molto grande bolle in pentola e gli inglesi sono sempre più impazienti. Alle celebrazioni, però, qualcuno potrebbe non essere ben voluto soprattutto da Camilla che sembra aver preso in mano le redini della situazione e aver deciso per tutta la Royal Family.

Si tratta ovviamente di Meghan ed Harry, la coppia ribelle che dopo aver abbandonato i doveri reali a Palazzo ed essere volati negli States non perdono occasione per dimostrare il loro dissenso nei confronti degli Windsor.

L’ultimo passo falso agli occhi della monarchia è stato sicuramente il documentario Netflix distribuito a dicembre che racconta la storia d’amore di Harry e Meghan ma che mette in luce tutte le contraddizioni e le ostilità della famiglia di Harry nei suoi confronti ed in quelli di sua moglie.

La situazione è tesissima e tutti si domandano se riusciranno ad appianare le divergenze in tempo per maggio e l’incoronazione. Vedendo l’attuale assetto, una pace tra le parti sembra praticamente impossibile.