Amici: quello che è successo è troppo grave | Eliminazione immediata e senza pietà

514

La notte di Capodanno è accaduto qualcosa di molto grave nella scuola di canto e danza più famosa in Italia, stiamo parlando del talent Amici di Maria De Filippi.

Nella casetta dove si allenano i ragazzi del talent, tutto il gruppo di giovani concorrenti ha aspettato la mezzanotte per festeggiare il nuovo anno.

Del gruppo mancavano solo Angelina, Cricca e Rita, che hanno invece partecipato alla serata di festa condotta da Federica Panicucci, Capodanno in Musica. Ma nella casetta mentre il gruppo di talenti stappava lo spumante sotto l’occhio vigile delle telecamere che a quanto pare hanno registrato un “evento gravissimo” che addirittura non si sarebbe potuto mandare in onda.

A dare la notizia di questa disavventura capitata la notte di capodanno nella casetta di Amici è stato il portale web Amici News che diceva:

“Nella notte di Capodanno è successo un fatto gravissimo che la produzione non ha potuto mandare in onda. Hanno deciso di prendere un provvedimento disciplinare per Wax, Tommy, NDG, Valeria, Maddalena e Samu mettendoli in sfida immediata”. 

Amici di Maria De Filippi è il talent show più ambito della televisione e sono stati davvero molti gli artisti, tra ballerini e cantanti che si sono avvicendati nelle tante edizioni del programma la cui prima edizione si è svolta nel 2000 con il nome di Saranno famosi, al tempo condotta da Daniele Bossari.

Al timone una delle regine della televisione, Maria De Filippi, anche ideatrice del programma e alla conduzione di questo e altri programmi Mediaset di successo da sempre. Lei da sola praticamente gestisce buona parte del palinsesto di Canale 5. Per questo molti cantanti o ballerini aspirano a esordire con lei, perché il talent Amici può essere un ottimo trampolino di lancio, per esempio anche per Sanremo.

Ma tornando agli eventi dello scorso Capodanno, dopo quanto accaduto che provvedimenti sono stati presi per gli allievi del talent?

La sfida con eliminazione diretta

Come ha riportato Amici News, i ragazzi sono stati sottoposti ad una sfida che ha visto coinvolti Wax, Tommy Dali e NDG, cantanti e Samu il ballerino con Maddalena e la nuova talent che ha di recente fatto il suo ingresso nel programma: Valeria.

Dopo la sfida, a essere eliminato è stato Tommy Dali e la sfida è stata imposta dalla redazione del programma per la gravità di quanto accaduto proprio la notte del 31 dicembre.

Per quanto riguarda l’eliminazione di Tommy, SuperGuidaTv ha scritto:

“A quanto si apprende dalle prime anticipazioni Tommy Dali sarebbe stato eliminato da Amici 22 per gravi comportamenti. Cosa è accaduto? Ebbene la puntata è iniziata con i banchi vuoti di: Wax, Tommy Dali, Samu, Maddalena, Valeria e NDG. I ragazzi sono stati poi fatti entrare e sedere su degli sgabelli rossi.

Nessuno ha detto cosa sia accaduto, ma a quanto pare si trattava di qualcosa di grave che è successo durante la notte dell’ultimo dell’anno e che la produzione ha appreso solo lo scorso 6 gennaio, quindi post registrazione del 4 gennaio. Sono poi entrati ben 6 sfidanti. Zerbi ha deciso di eliminare, visti i precedenti, Tommy. Lorella Cuccarini, invece, ha mandato in sfida Valeria.

Inizialmente la prof voleva fare una sostituzione, ma si è optato per una sfida. Maria De Filippi ha espressamente detto che i professori hanno avuto un video in visione, ma per rispetto del pubblico e dei ragazzi non sarebbe mai andato in onda. Arisa ha sottolineato che il capobanda era stato proprio Wax. Quest’ultimo, oltretutto, mentre Arisa parlava, le ha dato le spalle e così la De Filippi ha sottolineato la mancanza di rispetto”.

Di certo questo comportamento poco educato non è piaciuto e non è stato consentito agli allievi di Amici di passarla liscia, così chi ne ha pagato le conseguenze è stato Tommy che ha dovuto ancora lasciare il programma. Ci si chiede quale sia stato il grave atto commesso dai ragazzi ma la redazione del programma non ha voluto divulgarlo.

Una teoria, poi smentita, parlava della noce moscata usata come allucinogeno.