Serena Grandi nei guai | “E’ scappata”: la vicenda finisce in mano agli avvocati

166

Serena Grandi ne ha combinata una davvero grossa. L’attrice è andata a processo insieme al suo compagno per un episodio davvero sconvolgente. Ecco com’è andata.

Serena Grandi è una celebre attrice italiana molto in voga negli anni ’80 e ’90 per essere stata una grande protagonista di commedie erotiche. La Grandi è stata la musa del regista Tinto Brass grazie all’interpretazione di alcuni personaggi divenuti poi iconici come Monella e Miranda.

Serena è anche ben nota per il suo lavoro nel piccolo schermo. La donna ha partecipato a dei reality: infatti è stata concorrente ufficiale di una storica edizione del Grande Fratello Vip nel 2017 oltre che opinionista fissa in alcuni salotti televisivi più famosi tra cui quello di Barbara D’Urso a Pomeriggio cinque.

L’attrice, tuttavia, è anche molto celebre per la sua caotica vita privata e i suoi procedimenti giudiziari. Intanto, la Grandi dopo un fidanzamento con Andriano Panatta è stata sposata con l’arredatore Beppe Ercole da cui ha avuto un figlio Edoardo che recentemente ha fatto coming out.

Poi, proprio suo marito l’ha lasciata per un’altra grande attrice dell’epoca, storica rivale di Serena ossia Corinne Clery. Attualmente la Grandi ha un compagno da diverso tempo molto più giovane di lei con il quale si è resa protagonista di un episodio davvero spiacevole tanto da farli finire a processo.

Guai per Serena Grandi ed il compagno

Pare che Serena Grandi il cui nome originale è Serena Faggioli ed il suo fidanzato abbiano soggiornato in un b&b di lusso in provincia di Arezzo alla ricerca di un po’ di pace e serenità. In realtà, proprio loro sono stati accusati dall’hotel di aver assunto un comportamento scorretto tanto da indurli a citarli in giudizio.

Secondo i gestori, infatti, la coppia avrebbe usufruito dei comfort del luogo e della cena ma non avrebbe pagato il conto scappando a gambe levate. L’episodio ha fatto un grande scalpore soprattutto perché in tribunale la Grandi non si sarebbe presentata negando le insinuazioni e avrebbe mandato i suoi avvocati a difenderla.

Incredibilmente la Grandi e il suo compagno hanno vinto la causa e il verdetto ha dichiarato che il fatto non sussisteva. Insomma, questo ha scatenato la rabbia del b&b i cui gestori sono più che convinti del misfatto combinato dall’attrice e dal suo cosiddetto toy boy.

Intanto, però, se la Grandi dovesse aver ragione come stabilito dal processo non sono ancora chiare le cause di questo scontro tra l’hotel. Si tratta di una vicenda così controversa tanto da far pensare che le accuse abbiano una natura tutt’altro che veritiera.