Fabrizio Corona vuota il sacco: “Massimo Giletti? Non è mai piaciuto” | Contratto stracciato

320
Fabrizio Corona - Massimo Giletti
Fabrizio Corona – Massimo Giletti

Fabrizio Corona racconta tutta la verità su Massimo Giletti: ecco perché il loro rapporto lavorativo si è bruscamente interrotto.

Dopo anni, il re dei paparazzi ha finalmente rotto il silenzio su una questione molto personale. Ha trovato il coraggio di spiegare cosa è andato storto nella carriera di Massimo Giletti.

I due, infatti, hanno interrotto all’improvviso il loro rapporto lavorativo e moltissime persone si sono chieste cosa sia successo, quali sono le dinamiche che hanno portato a tale decisione.

Finalmente Corona spiega per filo e per segno l’accaduto: ecco cosa ha detto attraverso il suo profilo Instagram.

Fabrizio Corona e Massimo Giletti: cosa è accaduto fra loro

Fabrizio Corona ha sempre fatto parlare molto di sé e le sue dichiarazioni sono solite sollevare un polverone mediatico. È uno di quei personaggi pubblici che quando parla smuove il mondo del gossip italiano. Grazie alle sue fonti, è sempre il primo a sapere notizie calde in anticipo, come era successo per la separazione tra Totti e Ilary e molte altre. La sua carriera inizia nel 1998, quando ha iniziato a collaborare con il manager Lele Mora. Più tardi aprirà a Milano la Corona’s, l’agenzia fotografica che lo renderà famoso.

Corona’s, però, non è l’unica agenzia che l’omonimo fonda nel corso della sua carriera lavorativa: grazie ai suoi contatti e le sue fonti inizia a occuparsi anche del settore editoriale. Proprio per questo, ha avuto modo di collaborare con grandi volti del piccolo schermo come Massimo Giletti. Proprio in virtù della loro amicizia stretta negli anni negli studi televisivi, Fabrizio Corona ha voluto scrivere una lettera a Massimo Giletti in seguito alla notizia della sospensione del suo programma televisivo Non è l’Arena.

Massimo Giletti e Fabrizio Corona
Massimo Giletti e Fabrizio Corona

La commovente dedica a Giletti

Amico mio, amante della verità…persona buona. Questo è Massimo. Un grande professionista, un uomo che vive del e per il suo lavoro – scrive Fabrizio –. Un giornalista televisivo che si è messo in gioco e ha creato di fatto una voca nuova nel panorama televisivo e dell’informazione. Quanti avrebbero avuto il coraggio di mettersi in gioco fino a questo punto? Nessuno, ed è evidente. A certi giornalisti Massimo non è mai piaciuto, a un certo sistema Massimo non è mai piaciuto”.

Conosco professionisti validissimi dei team della trasmissione: autori preparati e maestranze di grande livello. Tutta gente lasciata a casa senza alcun riguardo. E’ questa la battaglia che dovreste fare voi mediocri servi da sempre di un sistema editoriale manipolativo. Ti voglio bene Massimo. Una dedica importante condivisa sui social che ha commosso moltissimi utenti.