Questa isola low cost della Grecia non la conosce nessuno | Mare da sogno e salvi ill portafoglio

522
Symi
Symi

In Grecia esiste un’isola meravigliosa ma poco affollata e poco conosciuta: con un mare mozzafiato e cibo buonissimo, l’ideale per rilassarsi.

Non si tratta di Santorini, Mykonos né Zante: l’isola sconosciuta è un posto che assicura un totale relax, lontano da quelle attrazioni piene di turisti, che nasconde posti meravigliosi e unici dove passare una vacanza perfetta.

Non è un caso raro, dal momento che ci sono al mondo innumerevoli posti degni della stessa attenzione delle mete conosciute e gettonate, che non hanno la stessa notorietà, ma che sono di una bellezza rara e infinita.

Lo stesso accade in Italia, piena di luoghi che attirano e che sono in grado di soddisfare le esigenze di molti turisti. Così, soprattutto nella stagione estiva, tutte le Regioni della nostra Penisola sono prese d’assalto dai vacanzieri di tutto il Mondo.

L’Italia ha un grande bagaglio ricco di cultura e storia, con un mare che non ha nulla da invidiare a Caraibi e Maldive. Esempi sono il Salento con le sue meravigliose calette o alle isole della Sicilia: uniche al Mondo.

L’isola segreta della Grecia

Se invece la tua intenzione è quella di passare una vacanza lontano dall’Italia, che ti possa regalare attimi indimenticabili in assoluta tranquillità, fuori dalle mete acchiappa turisti di Mykonos e Santorini, non puoi non conoscere questa isola della Grecia. Non molto lontano dalla nostra Penisola, c’è un luogo meraviglioso che non può non essere visitato.

Circondato da un mare cristallino e da panorami mozzafiato, a nord di Rodi e nell’arcipelago del Dodecaneso è presente una piccola isoletta chiamata Symi. Molto piccola, ma presenta scenari inaspettati. La parte più fotografata dell’isola è Gialos. Non ci sono le case bianche di Santorini: in questa zona le abitazioni sono colorate e presentano uno stile neoclassico.

Symi
Symi

Cosa visitare e cosa mangiare

Tra i monumenti più iconici che si trovano sull’isola c’è l’imponente Monastero di San Michele Arcangelo di Panormitis dedicato al Santo Patrono. Suggestivo anche il castello dei Cavalieri dell’Ordine di San Giovanni che guarda dall’alto tutta l’isola.
Symi è molto apprezzata anche per le spiagge, non sempre facili da raggiungere, e se ne trovano di tutti i tipi: sabbiose, di ciottoli e piccole baie caratteristiche.
Symi è nota, inoltre, anche per le sue spugne, particolari e diverse da quelle di altre zone.

Non avendo un aeroporto, il modo migliore per arrivare a Simy è quello di volare fino a Rodi e prendere un traghetto. Per quanto riguarda il cibo, ci sono taverne davvero eccezionali ed economiche. Oltre al pesce fresco, si possono gustare i tipici formaggi dal sapore pungente.