Home Ricette Curiose I ghiaccioli più belli della vostra estate!! la ricetta

I ghiaccioli più belli della vostra estate!! la ricetta

CONDIVIDI SU

ghiacciolo estate fiori limone

Avete mai visto un ghiacciolo più bello di questo?

E se vi dicessi che è anche buono?
Senza parlare del fatto che ovviamente è rinfrescante e, anche se, nelle giornate passate il clima non ci ha fatto presagire niente di positivo ne di caldo e estivo, scommetto che a breve un bel ghiacciolo sarà la risoluzione ideale delle nostre giornate, o almeno spero.

Se trovate questi ghiaccioli meravigliosi e non vedete l’ora di iniziare a prepararli, è giusto che vi dica che la preparazione non è complessa, ma richiede  tempo, quindi se avete una cena tra qualche ora e pensavate di fare bella figura scordatevelo, ormai è troppo tardi.

Ecco la ricetta!!!

Ingredienti:

– 2 o 3 tazze di limonata a temperatura ambiente

– 2 o 3 tazze di tè verde a temperatura ambiente

– 1 tazza di sciroppo semplice (per rendere il vostro sciroppo semplice, mescolate una parte di zucchero con una parte di acqua in una piccola casseruola, portare a ebollizione e lasciate raffreddare)

– una manciata di menta fresca

– fiori freschi commestibili ( si trovano nei negozi alimentari specializzati, cercate su internet il rivenditore più vicino a voi o chiedete al mercato al banco della frutta e verduta, non andate dal fiorista :D)

– stampi pop per ghiaccioli, in questa stagione si trovano un po’ dappertutto, nei supermercati o sempre alle bancarelle del mercato, nel caso non li troviate da nessuna parte, su ebay o simili sono reperibilissimi.

– bastoncini per ghiaccioli

ghiacciolo estate fiori ingredienti

 Iniziamo con la preparazione:

Fase 1: Mescolate la stessa quantità di tè verde e limonata in un recipiente con beccuccio. Aggiungete una spruzzata (a piacere) di sciroppo semplice per ridurre l’acidità della limonata e mescolate bene.

ghiacciolo estate fiori ricetta

Fase 2: Versate il mix tè limonata negli stampi, riempiendoli circa 1/3 per volta. Questo passaggio è fondamentale; è necessario riempire gli stampi a fasi, altrimenti i vari ingredienti (fiori e menta) saliranno tutti nella parte superiore dello stampo.

ghiacciolo estate fiori ricetta

Fase 3: Posizionare con cura i fiori e le foglie di menta nello stampo, fateli inzuppare per benino nel liquido. Per farlo si può utilizzare una forchetta o un coltello da burro o semplicemente le dita.

ghiacciolo estate fiori ingredienti strati

Fase 4: Congelate ogni strato per almeno due ore in modo che il primo livello con gli ingredienti ben posizionati rimanga perfetto prima di aggiungere il successivo, altrimenti i fiori inizieranno a mescolarsi con lo strato di quelli successivi. Il secondo strato, quello centrale, lasciatelo in congelatore per 30 minuti, massimo un’ora, in modo che sia possibile inserire il bastoncino, dopodiché rimettere subito il tutto nel freezer in modo che diventi solido prima di aggiungere lo strato finale. Se volete aggiungere una fetta di lime questo è il momento per farlo, e visto il magnifico risultato io lo farei!
Lasciate gli stampi in congelatore per 6 ore.

ghiacciolo estate fiori ricetta

Fase 5: Per rimuovere i ghiaccioli, lasciarli riposare a temperatura ambiente per un paio di minuti in modo che si ammorbidiscano un po’ e poi, con cautela, estraeteli.

Potete provare anche delle divertenti varianti:
– Se volete dei ghiaccioli solo per adulti, basta aggiungere al tè la vodka
– Per un effetto “crunch” aggiungere le mandorle.
– Per una variante colorata, aggiungere la limonata rosa.

Consiglio più importante, portate pazienza, di certo la preparazione non è delle più rapide, però il risultato è decisamente meraviglioso.

ghiacciolo estate fiori

 

 

 

 

 

 

 

 

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia

È nata a Milano ma ben presto è espatriata nella provincia. La Brianza è la sua casa, ma il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e, novella Sherlock Holmes, appena ne ha l’occasione ne svela i misteri, le meraviglie e anche qualche negozio.
In overdose di creatività, il ruolo di Art Director inizia a starle troppo stretto; abbandonati i pennarelli inforca la Bic. “Lunga la strada, stretta la via… avete detto la vostra, adesso dico la mia”, per aspera ad astra c’è stato l’upgrade: entra nella hall of fame dell’Albo. Giornalisti si nasce…