Home Shopping Hypnos, la felpa col cappuccio gonfiabile per dormire ovunque

Hypnos, la felpa col cappuccio gonfiabile per dormire ovunque

CONDIVIDI SU

Hypnos_felpa_cappuccio_gonfiabile_08Adoratori di felpe comode, calde e dal sonno facile unitevi, perché l’accoccolarsi tra le braccia del proprio felpone non sarà mai più lo stesso grazie a Hypnos.
L’azienda californiana capitanata da Josh Woodle, grazie a una campagna su Kickstarter è riuscita a finanziare la produzione della felpa con cappuccio gonfiabile, ottimo per fare un pisolino ovunque, anche nelle situazioni più scomode.


Ormai si sa, siamo una generazione di girovaghi e pendolari, che saltano alla mattina prestissimo su mezzi freddi e scomodi per raggiungere la propria destinazione e spesso capita di vedere teste ciondolare, conosco anche chi si fa viaggi interi, da capolinea a capolinea della metropolitana di Milano, sognando alla grande. Certo che la comodità non è al primo posto in queste situazioni, ed è proprio qui entra in gioco Hypnos diventando “La soluzione“: basta gonfiare il cuscinetto nel cappuccio e il gioco è fatto, ci si può comodamente appoggiare e dormire.

Hypnos_felpa_cappuccio_gonfiabile_05

Hypnos_felpa_cappuccio_gonfiabile_02Pensate anche alla comodità che si può guadagnare durante un viaggio, quando magari le coincidenze degli aerei non sono proprio perfette e vi tocca aspettare ore e ore in aeroporto e non riuscite a trovare la posizione comoda per dormire, oppure nelle lunghe traversate in nave quando non si ha la cabina… ho detto tutto, chi ha provato sa esattamente cosa vuol dire. Con la felpa Hypnos potrete riposare ovunque e in qualunque momento della giornata alla modica cifra di 46 dollari. un buon riposino non ha prezzo…

Hypnos_felpa_cappuccio_gonfiabile_01Per tutte le info Hypnos e buon riposo…

Hypnos_felpa_cappuccio_gonfiabile_03 Hypnos_felpa_cappuccio_gonfiabile_04 Hypnos_felpa_cappuccio_gonfiabile_06 Hypnos_felpa_cappuccio_gonfiabile_07

 

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia
Direttore Responsabile del magazine online Fortementein.Nata a Milano e trasferita nella provincia da piccola, il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e come una turista la esplora appena ne ha l'occasione svelandone i misteri e le meraviglie. Da sempre si accompagna ad una vena artistica che ben presto scopre esserle troppo stretta, così dopo aver lavorato per molti anni nel settore editoriale come Art Director decide di fare il grande passo e dopo una lunga gavetta diventare giornalista, professione che ama per via delle sue molteplici sfaccettature e possibilità.