Home Moda Alberta Ferretti ristabilisce le regole della sensualità. Sfilata A/I 2016-17

Alberta Ferretti ristabilisce le regole della sensualità. Sfilata A/I 2016-17

CONDIVIDI SU

Chi ha detto che uscire di casa in pigiama è sinonimo di sciatteria?
La donna di Alberta Ferretti ristabilisce le regole del vestirsi, proponendo per la stagione A/I 2016-17 abiti come pigiami in seta verde con inserti in pizzo, colletto di pelliccia vaporosa o in chiffon con stampa floreale, fluidi e morbidi ondeggiano sensuali in passerella.
L’eleganza è sopraffina in questa collezione, come per il must have “Ferretti”, l’abito sottoveste in pizzo satin e velluto, con ricami di foglie, indossato con stivaletti stringati e cappotto di cashmere, sulla schiena un ricamo con uccellini e fiori tridimensionali.

Anche la tuta da lavoro in seta acquista sensualità con stampe in sile bosco, abbinata a moules di velluto ricamato.
Gli abiti da sera sono lunghi e scivolati in satin nero con fiori in rilievo e molte trasparenze e intarsi di pizzo patchwork, le tuniche con paillettes si scoprono meravigliose sotto il cappotto bouclé con inserto di pelliccia.
Una collezione, quella di Alberta Ferretti, che è capace di mescolare il giorno e la notte in una danza sensuale ed elegante.

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia
Direttore Responsabile del magazine online Fortementein.Nata a Milano e trasferita nella provincia da piccola, il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e come una turista la esplora appena ne ha l'occasione svelandone i misteri e le meraviglie. Da sempre si accompagna ad una vena artistica che ben presto scopre esserle troppo stretta, così dopo aver lavorato per molti anni nel settore editoriale come Art Director decide di fare il grande passo e dopo una lunga gavetta diventare giornalista, professione che ama per via delle sue molteplici sfaccettature e possibilità.