Home Musica LaVerdi presenta: i Valzer viennesi e il violoncello classico-rock. Biglietti a prezzo...

LaVerdi presenta: i Valzer viennesi e il violoncello classico-rock. Biglietti a prezzo riservato per i lettori di Fortementein

CONDIVIDI SU

Tornano le grandi promozioni de LaVerdi dedicate ai lettori di Fortementein.

Nelle date di venerdì 13 e domenica 15 gennaio, l’Orchestra Verdi diretta dal Maestro Zhan Xian propone la spensierata atmosfera viennese con i Walzer dei due fratelli Strauss: Eduard e Johann jr, figli del grande Johann e quella delle operette di Franz von Suppè la cui musica fu spesso utilizzata da Walt Disney nei suoi cartoni animati.

In programma anche un brano sorprendente, in bilico tra classica e rock: il Concerto per violoncello e orchestra di Friedrich Gulda, famoso pianista e compositore viennese contemporaneo da poco scomparso, il cui virtuosismo è affidato al talento straordinario di Andrea Brantelid.

Un programma davvero variegato per un concerto da non perdere con musica godibilissima e per tutti i gusti.

Ed ecco l’offerta davvero imperdibile:

Biglietti di Platea €19 anzichè €36 – Biglietti Balconata €17 anzichè €27

Per ottenere le riduzioni è necessario scrivere entro giovedì 12 gennaio 2017  a [email protected] specificando nell’oggetto Promo Fortmentein e comunicando nome cognome, numero di posti e tipologia di biglietto scelto (platea o balconata).

Suppé Ouverture Ein Morgen, ein Mittag, ein Abend in Wien
Gulda
Concerto per violoncello e orchestra
J.Strauss Jr
. Ouverture Die Zigeunerbaron – Tik Tak (Polka schnell) – Bitte schön! (Polka française) – Wiener Blut (Walzer)
E.Strauss
Ohne Aufenthalt (Polka Schnell)
Violoncello Andreas Brantelid
Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Direttore Zhang Xian

Info:
Venerdì 13 Gennaio 2017, Ore 20
Domenica 15 Gennaio 2017, ore 16

Auditorium di Milano, largo Mahler

www.laverdi.org

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia

È nata a Milano ma ben presto è espatriata nella provincia. La Brianza è la sua casa, ma il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e, novella Sherlock Holmes, appena ne ha l’occasione ne svela i misteri, le meraviglie e anche qualche negozio.
In overdose di creatività, il ruolo di Art Director inizia a starle troppo stretto; abbandonati i pennarelli inforca la Bic. “Lunga la strada, stretta la via… avete detto la vostra, adesso dico la mia”, per aspera ad astra c’è stato l’upgrade: entra nella hall of fame dell’Albo. Giornalisti si nasce…