Per molti anni Hollywood e l’industria dell’intrattenimento in generale si sono dimostrati tristemente inadeguati quando si è trattato di rappresentare nei film e serie tv la comunità LGBTQ+. I registi si affidavano fin troppo a luoghi comuni e stereotipi che non si avvicinavano nemmeno lontanamente a rappresentare la vera bellezza e la complessità delle comunità queer. Fortunatamente, negli ultimi due decenni, le cose hanno cominciato a girare nella giusta direzione. Tra il 2018 e il 2020, abbiamo visto spettacoli come Moonlight, It’s A Sin, Estate ’85, Euphoria e Chiamami con il tuo nome accumulare cifre astronomiche grazie, in gran parte, al loro approccio autentico e ponderato alle tematiche queer.

Piattaforme come HBO e Netflix sono all’avanguardia per quanto riguarda l’inclusività LGBTQ+, e negli ultimi anni anche Amazon Prime ha inserito nel suo catalogo film e serie tv LGBTQ da tener da conto.

Una delle offerte più popolari di Amazon Prime è Transparent, anche se lo spettacolo è stato purtroppo un po’ oscurato dalle accuse di violenza sessuale contro l’attore principale, rappresenta ancora un importante punto di svolta nella cultura pop per le discussioni e le rappresentazioni dell’esperienza trans. In questa lista potrete trovare successi al botteghino come Moonlight e Carol, ma anche prodotti meno conosciuti come Lonesome Cowboys, Luk’Luk’I.

Ecco quindi una lista dei migliori film e serie tv LGBTQ che potete trovare sulla piattaforma di streaming.

Il Bagno Turco
Opera prima di Ferzan Ozpetek. Alla morte della zia Anita, Francesco (Alessandro Gassmann) eredita un bagno turco ad Istanbul. Lascia l’Italia con l’intenzione di vendere l’immobile il prima possibile, ma piacevolmente colpito dall’affetto della famiglia che lo ospita e affascinato dalla diversità culturale, per Francesco sarà un modo per scoprire alcuni lati nascosti di se stesso..

film e serie tv LGBTQ bagno turco

Transparent
Questa serie originale Amazon ruota intorno alla famiglia Pfefferman di Los Angeles, la cui vita cambia per sempre dopo la decisione del padre Mort di trasformarsi in una donna di nome Maura. Al suo debutto nel 2014, la premiata serie statunitense ha fatto una buona impressione su pubblico e critica e gli abbonati Prime possono godersi tutte e cinque le stagioni della commedia-dramma di successo nella loro interezza.

film e serie tv LGBTQ transparent

Weekend
Russell conosce Glen in un locale e si risveglia al suo fianco la mattina dopo. Quella che sembra solo l’avventura di una notte si trasforma però in qualcosa di più: nell’arco del weekend i due arriveranno a condividere sentimenti, ricordi, paure e desideri, fino a scoprirsi all’inizio di un’imprevista e travolgente storia d’amore.

film e serie tv LGBTQ weekend

Moonlight
Questo dramma vincitore del premio Oscar racconta la vita di un giovane nero, Chiron, dall’infanzia all’età adulta a Miami, in Florida. Diretto da Barry Jenkins e interpretato da Mahershala Ali, Naomie Harris e Janelle Monáe, il film segue il viaggio di Chiron verso la virilità, compresa l’esplorazione della sua sessualità, mentre è guidato dall’amore e dal sostegno della comunità che ha aiutato a crescerlo.

film e serie tv LGBTQ moonlight

Pride
Basato su una storia vera, durante lo storico sciopero dei minatori inglesi del 1984. Degli attivisti del movimento gay, spinti dalla solidarietà verso chi, come loro, lotta contro il sistema, decidono di raccogliere fondi per gli scioperanti del Galles. I minatori accolgono con diffidenza l’iniziativa ma l’incontro fra i due mondi si trasformerà in un’entusiasmante amicizia.

film e serie tv LGBTQ pride

Tomboy
Questo dramma acclamato dalla critica racconta la commovente storia di Laure di 10 anni che, dopo essersi trasferita in un nuovo quartiere, inizia ad abbracciare il non conformismo di genere. Assumendo un nuovo personaggio come Mikäel, le sue relazioni e il suo posto nella comunità iniziano a cambiare. Tuttavia, con un nuovo trimestre scolastico in arrivo e crescenti pressioni da parte di amici e familiari, Mikäel lotta per conciliare le forze esterne con ciò che sente dentro.

film e serie tv LGBTQ tomboy

My Hustler
Dal genio di Andy Warhol e girato in gran parte in piano-sequenza, My Hustler racconta di un uomo ricco che si porta al mare un affascinante ragazzo, rischiando che altri se lo rimorchino. L’idea di Warhol di filmare l’azione e la non azione con realismo documentaristico sarà un modello non solo per molti autori che verranno, ma un esempio con cui dovrà confrontarsi tutta la cultura.

film e serie tv LGBTQ my hustler

Lonesome Cowboys
Satira dei film western di Hollywood, basato sulla trama di Romeo e Giulietta, il film di Andy Warhol e Paul Morrissey (inedito assoluto in Italia) si svolge in uno sperduto villaggio dell’Arizona. Una ghost town, dove arriva un gruppo di cowboys, icone di salute fisica, di leggerezza e spensieratezza di vita, di gioventù e sesso libero che non possono lasciar indifferenti: sono gay.

film e serie tv LGBTQ

Carol
Ambientato nel glamour della New York degli anni ’50, Carol racconta la storia di una relazione proibita che coinvolge una giovane fotografa e un’anziana divorziata. Con il premio Oscar Cate Blanchett e Rooney Mara, questa storia d’amore contro le probabilità ha colpito sia il pubblico che la critica al momento della sua uscita, e con le eccezionali performance delle protagoniste del film, il dramma LGBTQ+ non sorprende che abbia spazzato via la stagione dei premi 2015.

Luk’Luk’I
Il nazionalismo ottiene un bruciante test di realtà nel lungometraggio di debutto di Wayne Wapeemukwa, Luk’Luk’I. Seguendo la vita di cinque canadesi che vivono ai margini della società durante le Olimpiadi del 2010, questo film ci porta in un territorio inesplorato, che cade da qualche parte tra una finzione che dobbiamo vedere e un documentario che desideriamo non dovesse esistere.

Diverso Da Chi?
Gli opposti princìpi politici e morali di Piero e Adele inizialmente si scontrano ma poi finiranno per attrarsi, trascinandoli in una travolgente quanto improbabile relazione. Per due uomini e una donna la vita sta per diventare un grande punto interrogativo.

In and Out
Un ex studente divenuto attore rivela a milioni di telespettatori che Howard è gay. Obbligato a fare coming out, senza neanche sapere di essere gay! Kevin Kline interpreta Howard, che lotta per sposarsi, facendo tutto il possibile per affermare la propria virilità.