Guardiani della Galassia 3, il regista James Gunn conferma titolo, riprese e fa alcune rivelazioni

Articoli Consigliati

- Advertisement -

Lo sceneggiatore/regista James Gunn sta per lanciare nell’universo cinematografico il suo primo targato DC The Suicide Squad, esattamente il 6 agosto, ma sta anche per iniziare le riprese di un film la cui sceneggiatura precede il suo coinvolgimento con la DC, ovvero Guardiani della Galassia 3. La produzione dell’attesissimo sequel Marvel è finalmente pronta ad iniziare non più tardi di quest’anno e durante un’intervista con Collider, Gunn ha rivelato alcuni dettagli davvero interessanti sulle riprese. Il regista ha detto che le riprese per Guardiani della Galassia 3 inizieranno in Georgia a novembre e per quanto riguarda il titolo è arrivata conferma ufficiale, si chiamerà davvero Guardiani della Galassia Vol.3.

Guardiani della Galassia 3

Mentre Gunn negli ultimi due anni è stato completamente assorbito dal lavoro di produzione per The Suicide Squad e la serie spin-off Peacemaker della HBO Max, ha raccontato che la sceneggiatura di Guardiani della Galassia 3 era praticamente finita da anni, attualmente sta solo apportando delle piccole modifiche e sistemando alcune rifiniture a una nuova bozza, ma il grosso del lavoro era già pronto tre anni fa. Inoltre ha aggiunto che ci saranno molti cambiamenti tra i Guardiani della Galassia Vol. 2 e Vol. 3, in particolare ha fatto riferimento alla morte di Gamora (Zoe Saldana) in Avengers: Infinity War e l’arrivo di una versione diversa del personaggio dal passato, da prima nella linea temporale in Avengers: Endgame. Sicuramente, come ave avevamo ipotizzato precedentemente, questa sarà una parte fondamentale della trama.

- Advertisement -

Il regista ha anche detto che la Marvel, in questo caso, non gli ha chiesto di aggiungere nulla che possa essere un possibile collegamento per il futuro della saga, come invece era successo nel primo film dei Guardiani della Galassia con l’entrata in scena di Thanos, che poi sappiamo com’è andata a finire, da un piccolo e innocente personaggio è diventato un punto fondamentale per l’intera trama dei seguenti film. Nei Guardiani della Galassia Vol. 3 ci sarà molta attenzione all’arco temporale che riguarda Gamora e i personaggi a lei vicini, che hanno davvero molte storie ancora da raccontare, ma oltre a questo non dovrebbero esserci ingressi inaspettati.

Ormai abbiamo capito chiaramente che il Marvel Cinematic Universe su trova in una fase di cambiamenti significativi, con Endgame si è chiusa definitivamente la storia rispetto a Thanos e il blip, mentre si sono aperte infinite possibilità con l’arrivo di show come WandaVision e Loki, che hanno spianato la strada per la Fase 4, in cui il filo conduttore sembra proprio essere l’esplorazione del multiverso.

È ancora da capire come si inserirà nella timeline del MCU il nuovo film Guardiani della Galassia 3, quello che sappiamo con certezza, però, è che siamo impazienti di veder riunita la banda che ci aspetta nelle sale il 23 maggio 2023.

- Advertisement -

Non perderti anche