Il Signore degli Anelli la serie Amazon: data di uscita, cast, stagione 2 e tutto quello che sappiamo finora

Articoli Consigliati

- Advertisement -

Le Montagne Nebbiose, le antiche foreste e tutte le colline e gli avvallamenti della Terra di Mezzo ci chiamano ancora una volta. I fan del magistrale mondo fantasy di J.R.R. Tolkien hanno motivo di gioire con la nuova serie di Amazon Il Signore degli Anelli che esplorerà un’epoca finora inedita della Terra di Mezzo. Questo nuovissimo show porterà i fan indietro di migliaia di anni, prima degli eventi de Lo Hobbit e della sua trilogia successiva, in un tempo in cui le leggende venivano create.

Lo show è stato prodotto da J.D. Payne e Patrick McKay, che sono anche gli showrunner, non si sa molto della prossima stagione, dipenderà tutto dal successo della prima, questo include un costo di produzione pari a 465 milioni di dollari. Con un budget del genere e generazioni di fan tra il pubblico, la serie Il Signore degli Anelli promette di essere uno dei progetti di streaming più ambiziosi mai intrapresi. Si inizia a sentire la pressione.

Cos’altro sappiamo dello show, oltre al suo enorme costo? Continuate a leggere per tutti i dettagli che sono stati rivelati finora.

Il trailer della serie Il Signore degli Anelli

- Advertisement -

Il trailer de Il Signore degli Anelli di Amazon non è ancora stato rilasciato, siamo ancora all’inizio della produzione, quindi potrebbe passare un po’ di tempo prima che venga rivelato qualsiasi filmato relativo. Se non lo avete ancora fatto vi invito a salvare questo articolo e ad attivare le notifiche perché vi aggiorneremo su tutti i trailer e i teaser non appena verranno rilasciati.

Amazon ha celebrato la fine delle riprese della stagione 1 ad agosto rivelando un primo sguardo ufficiale alla serie.

il signore degli anelli la serie

Data di uscita della serie Il Signore degli Anelli?

La stagione 1 della serie Il Signore degli Anelli di Amazon debutterà il 2 settembre 2022. La serie uscirà in più di 240 paesi tramite Amazon Prime Video.

Chi c’è nel cast della serie?

La serie Il Signore degli Anelli vanta un enorme cast stellare, quasi 40 attori sono già stati confermati, non tutti i loro ruoli sono stati rivelati, ma sembra che sarà una storia piuttosto ampia con molte scene d’azione.

I membri del cast che sono stati annunciati per lo show includono Robert Aramayo, Owain Arthur, Nazanin Boniadi, Tom Budge, Sophia Nomvete, Megan Richards, Dylan Smith, Charlie Vickers, Ismael Cruz Cordova, Tyroe Muhafidin, Daniel Weyman, Joseph Mawle, Markella Kavenagh, Ema Horvath, Morfydd Clark, Cynthia Addai-Robinson, Maxim Baldry, Ian Blackburn, Kip Chapman, Anthony Crum, Maxine Cunliffe, Trystan Gravelle, Thusitha Jayasundera, Fabian McCallum, Simon Merrells, Geoff Morrell, Peter Mullan, Lloyd Owen, Charles Edwards, Will Fletcher, Amelie Child-Villiers, Beau Cassidy, Augustus Prew, Peter Tait, Alex Tarrant, Leon Wadham, Benjamin Walker, Sara Zwangobani e Sir Lenny Henry. Anche Will Poulter (Come ti spaccio la famiglia) era stato inizialmente annunciato per il cast, ma ha rinunciato a causa di conflitti di programmazione, il suo ruolo è stato preso da Robert Aramayo.

Il Signore degli Anelli

Chi sono i personaggi confermati della serie Il Signore degli Anelli?

Mentre la maggior parte dei personaggi, nuovi e vecchi, devono ancora essere annunciati, sappiamo di alcune delle persone che incontreremo nello show. Questo include due dei protagonisti della serie e l’antagonista principale della prima stagione. C’è molta segretezza su ogni aspetto della produzione e anche i nomi che sono stati rivelati potrebbero non essere reali. Sembra che ci siano un bel po’ di “hobbit ingannevoli” in giro piazzati apposta per assicurarsi che nulla di significativo venga rivelato fino al momento giusto.

Markella Kavenagh è stata la prima attrice scritturata per lo show e interpreterà uno dei ruoli principali, il suo personaggio si chiamerà Tyra e alcune ipotesi che stanno girando online dicono che potrebbe essere una giovane elfo. È possibile che “Tyra” sia solo un nome di riserva e che il nome effettivo del personaggio possa essere qualcosa di completamente diverso (questo è anche vero per la maggior parte dei personaggi che sono stati nominati finora).

Robert Aramayo interpreterà un altro ruolo principale, un personaggio conosciuto come “Beldor”, i fan hanno ipotizzato che questo personaggio possa essere in realtà il leader degli elfi Elrond, interpretato da Hugo Weaving nei film di Peter Jackson. Morfydd Clark apparirà come una giovane Galadriel, che è stata interpretata da Cate Blanchett nei film. Una potente mistica e un’elfa molto importante al suo apice, la giovane Galadriel starà probabilmente ancora imparando le basi di ciò che significa essere una regina degli elfi.

Si dice che il personaggio di Simon Merrell si chiamerà Trevyn, anche se questo potrebbe essere un altro nome in codice. Le ipotesi dei fan suggeriscono che il personaggio potrebbe essere in realtà Cirdan il costruttore di navi, portatore di uno dei tre anelli elfici.
Joseph Mawle (Game of Thrones) interpreterà Oren, l’antagonista principale almeno per la prima stagione. Probabilmente un mandante di Sauron, sembra essere un personaggio creato per lo show, considerando la linea temporale della serie, è possibile che sia uno dei nove Nazgûl, i luogotenenti vestiti di nero di Sauron.

Quando si gira la serie Il Signore degli Anelli?

Le riprese della serie Il Signore degli Anelli sono iniziate nel febbraio 2020 in Nuova Zelanda, la produzione è stata messa in attesa a metà marzo a causa della pandemia di COVID-19. Alla fine lo show ha avuto il via libera per ricominciare le riprese, ma è tornato in una pausa di produzione, in fine i lavori sono ripresi nel settembre 2020.

J.A. Bayona (Jurassic World – Il regno distrutto), che è il regista dei primi due episodi dello show, ha confermato di aver completato le riprese dei suoi episodi nel dicembre 2020. Wayne Che Yip (Doctor Who, Doom Patrol) ha confermato di aver diretto quattro episodi nel marzo 2021. Anche Charlotte Brändström (The Witcher) è stata confermata come regista per due episodi nel maggio 2021.

Ci sono state segnalazioni di un certo numero di infortuni legati alle acrobazie sui set, Amazon ha poi rilasciato una dichiarazione che le notizie di gravi ferite sul set sono “assolutamente inesatte”.

Benjamin Walker ha detto che non è chiaro quanto tempo ci vorrà per il processo di produzione, la stagione 1 ha terminato le riprese nell’agosto 2021 e la seconda stagione si sposterà ldalla Nuova Zelanda al Regno Unito.

Quando è ambientata la serie?

La serie de Il Signore degli Anelli è ambientata un paio di migliaia di anni prima degli eventi de Lo Hobbit, per coloro che sono ben informati sulla storia di Tolkein, questa è la Seconda Era della Terra di Mezzo. È un’epoca precedente alla fondazione della Contea, quando gli elfi governavano ancora potenti regni e le grandi alleanze del Popolo Libero dovevano ancora essere forgiate. La maggior parte dei personaggi più anziani de Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit erano ancora giovani, compresi Elrond e Galadriel. Elendil, l’antenato di Aragorn (Viggo Mortensen) non era ancora nato fino a qualche migliaio di anni dopo la Seconda Era. Questo dovrebbe darvi un’idea dell’ampiezza di questo spettacolo.

Ci troviamo nel periodo in cui le mappe della Terra di Mezzo sono state ridisegnate e sono state fatte nuove alleanze, questa Era avrebbe gettato le basi per le storie che conosciamo e amiamo, ma quel futuro dista ancora molte migliaia di anni. Questo fu un periodo di grandi sconvolgimenti e le decisioni prese qui avrebbero avuto un’eco nei secoli a venire.

Il Signore degli Anelli

Come si collega la serie de Il Signore degli Anelli ai film?

Probabilmente non ci saranno collegamenti diretti ai sei film già usciti, tuttavia, la serie dovrebbe essere ambientata nella stessa continuità dei film, solo molto indietro nel tempo. A causa di una serie di restrizioni di copyright, lo show non può esplorare gli eventi reali de Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli, quindi non vedremo una narrazione dei film in alcun modo, ma otterremo alcune informazioni di base su quegli eventi.

Qual è la storia della serie?

Il sito The One Ring ha rivelato una sinossi confermata per la serie nel gennaio 2021. Ecco cosa dice:

“La prossima serie di Amazon Studios porta sugli schermi per la prima volta le leggende eroiche della favolosa Seconda Era della storia della Terra di Mezzo. Questo dramma epico è ambientato migliaia di anni prima degli eventi de Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien e riporterà gli spettatori in un’epoca in cui furono forgiati grandi poteri, regni salirono alla gloria e caddero in rovina, imprevedibili eroi furono messi alla prova, la speranza era appesa al più sottile dei fili e il più grande cattivo che sia mai uscito dalla penna di Tolkien minacciò di portare tutto il mondo nelle tenebre.

Iniziando in un periodo di relativa pace, la serie segue una serie di personaggi, sia familiari che nuovi, mentre affrontano il tanto temuto riemergere del male nella Terra di Mezzo. Dalle profondità più oscure delle Montagne Nebbiose, alle maestose foreste della capitale degli elfi di Lindon, al regno mozzafiato dell’isola di Númenor, fino ai punti più lontani della mappa, questi regni e personaggi si ritaglieranno eredità che vivranno a lungo dopo la loro scomparsa”.

Oltre a questo, i dettagli effettivi della trama dello show sono più strettamente sorvegliati della Porta Nera di Mordor. Conosciamo a grandi linee il periodo in cui è ambientato, come abbiamo menzionato sopra, la Seconda Era, un periodo in cui tutto era in movimento nella Terra di Mezzo, con nuovi regni che nascevano e vecchi poteri che venivano deposti. A quel tempo Sauron non era ancora diventato l’indiscusso signore oscuro della Terra di Mezzo e la grande nazione insulare di Númenor si ergeva ancora come una forza potente. I nani vivevano ancora a Khazad-dûm (prima che si chiamasse Moria) e ci sarebbero voluti molti anni prima che “scavassero troppo avidamente e troppo a fondo”. Gli Alti Elfi vivevano nella Terra di Mezzo in gran numero e i regni degli uomini dovevano ancora prendere piede sull’enorme continente.

Secondo lo studioso di Tolkien, Tom Shippey, che è coinvolto nello show, il team creativo della serie è autorizzato a fare riferimento e utilizzare solo i contenuti menzionati nei libri del Signore degli Anelli e nelle ampie appendici ad essi allegate. Questo lascia ancora molte storie che lo show può esplorare, come l’invasione di Sauron e la successiva cattura da parte dei Númenoreani, la caduta di Númenor e la formazione dell’Ultima Alleanza degli Elfi e degli Uomini da parte di Elendil e Gil-galad.

Amazon ha già ordinato più stagioni, almeno cinque sono in lavorazione, ciascuna di otto-dieci episodi. Non vediamo l’ora di saperne di più, vi invito a salvare questo articolo e ad attivare le notifiche perché vi aggiorneremo su tutto non appena usciranno novità

- Advertisement -

Non perderti anche