Sex And The City reboot, data di uscita, trama, cast e tutto quello che c’è da sapere

Articoli Consigliati

- Advertisement -

Sex and the City è finito nel 2004, ma a seguire ci sono stati due film, non particolarmente gratificanti, e una serie prequel. Insomma si può dire che lo show abbia trovato comunque una sua vita oltre la iconica serie tv che ha fatto scuola negli anni ’90. Adesso la serie di successo sta ufficialmente tornando sul piccolo schermo con Sarah Jessica Parker, Kristin Davis e Cynthia Nixon che riprenderanno i loro vecchi ruoli. Ecco tutto quello che sappiamo sul reboot di Sex and the City della HBO Max intitolato And Just Like That…, compresi i dettagli riguardo la notevole assenza di Kim Cattrall, inoltre la domanda è se Chris Noth tornerà come Mr. Big.

Più recentemente un trailer rilasciato dalla HBO che mostra il loro programma autunnale ci ha dato un assaggio di And Just Like That… (AJLT). Il trailer presenta cinque secondi della prossima serie, mostrando Carrie e le ragazze in giro per New York, oltre a un paio di momenti romantici tra lei e Mr. Big, suggerendo che la coppia è molto unita nel reboot. Se vuoi sapere tutto su And Just Like That… continua a leggere.

La trama del reboot di Sex and the City

And Just Like That sarà composta da dieci episodi di mezz’ora e vedrà Carrie (interpretata dalla Parker), Charlotte York (Davis) e Miranda Hobbes (Nixon) affrontare una realtà decisamente più complicata, ovvero quella della vita e dell’amicizia a 50 anni, questo è quello che sappiamo ufficialmente dalla HBO Max. Tutte e tre le attrici hanno condiviso lo stesso video teaser sui social media e la Parker ha aggiunto nella didascalia: “Non ho potuto fare a meno di chiedermi… dove mi trovo ora?”. Il video, in cui vengono mostrate le strade affollate di NYC, è accompagnato dal classico digitare sulla tastiera, tipico dello stile narrativo della Bradshaw, ci fanno letteralmente viaggiare indietro nel tempo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da SJP (@sarahjessicaparker)

- Advertisement -

 In un’intervista la Parker ha raccontato che inizialmente era nata l’idea tra lei e lo showrunner, Michael Patrick King, di fare un podcast, “stavo ascoltando un podcast e mi è venuto in mente che io e Michael Patrick non avevamo mai parlato della nostra esperienza di lavoro e di produzione dello show, così abbiamo inizialmente pensato di farne uno e mentre ne parlavamo ci siamo detti: “Perché stiamo facendo un podcast? Forse dovremmo pensare a un nuovo capitolo?”.

Il 15 luglio sono stati rivelati alcuni dettagli del copione di un episodio dove sono emersi alcuni dei problemi che verranno affrontati durante la nuova stagione. A grande sorpresa sembrerebbe che Mr. Big e Carrie si siano lasciati dopo il loro ricongiungimento alla fine di Sex and the City 2, adesso sono coinvolti in un difficile divorzio. In particolare, una scena dello script trapelato, evidenzia una potenziale ragione della loro separazione: durante un pranzo con Charlotte, Miranda e Stanford (Willie Garson), Carrie si lamenta dicendo: “Stavo registrando il podcast. Sì, non mangiavo e non dormivo, ma almeno stavo bene con mio matrimonio. Ora sono solo una delle mogli di cui si prendeva cura?”.

Il cast del reboot di Sex and the City

La Parker, la Davis e la Nixon sono confermate per tornare nei loro iconici ruoli, ma alcuni personaggi che apparentemente sembrano indispensabili, pensando a un reboot, non ci saranno. Anche se inizialmente era stato detto che Chris Noth non avrebbe ripreso il suo controverso ruolo di Mr. Big, adesso abbiamo la conferma ufficiale che il ritorno di Noth nell’universo di Sex and the City è stato confermato il 26 maggio. In risposta all’emozionante annuncio, King ha detto in una dichiarazione ufficiale: “Sono entusiasta di lavorare di nuovo con Chris in And Just Like That… Come potremmo mai fare un nuovo capitolo della storia di Sex and the City senza il nostro Mr. Big?”.

Quando le voci sul suo coinvolgimento nella serie hanno iniziato a circolare, Noth ha contribuito alle ipotesi postando su Intagram. “Tutto cambia – compresi gli annunci sui giornali”, ha commentato l’attore 66enne quando un fan ha chiesto se sarebbe apparso nel revival. Quando un altro utente gli ha chiesto di non dare un dispiacere agli spettatori con la sua assenza e di “riconsiderare per favore di fare un cameo”, lui ha risposto: “Beh, se lo dice Page Six… deve essere vero”.

Un altro attore che molto probabilmente tornerà nel cast è John Corbett, l’indimenticabile ex fidanzato di Carrie, il designer di mobili Aidan Shaw. Il 15 aprile Corbett ha rivelato che avrebbe ripreso il ruolo in un’intervista sempre con Page Six, dicendo che potrebbe esserci in un bel numero di episodi e che questo era “molto eccitante”. La HBO ha rifiutato di commentare.

Aidan non è l’unico grande ex che farà il suo ritorno nello show. Bridget Moynahan, che i fan ricorderanno per aver interpretato la seconda moglie di Mr. Big, Natasha, nella seconda e terza stagione, è stata avvistata mentre girava sul set dello show di SoHo il 19 luglio. Secondo Entertainment Weekly, la scena vedeva la Moynahan uscire da un’auto ed entrare in un edificio, ma chi stesse andando a incontrare proprio in quel luogo è ancora un mistero.

 Anche David Eigenberg, che interpretava Steve Brady, il marito di Miranda, sarebbe ancora in trattative per tornare per un certo periodo. Nel mese di marzo aveva detto: “Amo davvero quello show”, e ha aggiunto che non vedeva l’ora di lavorare di nuovo con la Nixon perché “lavorare con lei è un sogno”. Il 9 giugno, la HBO ha rivelato che Eigenberg avrebbe ripreso il suo ruolo e questo annuncio è arrivato in buona compagnia, Mario Cantone tornerà come Anthony Marentino, Willie Garson come Stanford Blatch e Evan Handler come Harry Goldenblatt.

Il 19 maggio la HBO Max ha annunciato che la star di Grey’s Anatomy, Sara Ramirez, si unirà al cast di Sex And The City reboot, And Just Like That…, sarà il primo membro del cast del franchise che non si identifica come una donna bianca etero. La Ramirez interpreterà Che Diaz, un comico queer e non-binario che conduce un podcast e spesso ha proprio Carrie Bradshaw come invitata, Diaz è popolare per il suo umorismo e le sue posizioni progressiste su genere e la sessualità.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da SJP (@sarahjessicaparker)

Dopo l’inizio della produzione la HBO ha annunciato, il 14 luglio, che Sarita Choudhury, Nicole Ari Parker e Karen Pittman faranno ufficialmente parte del progetto. La Choudhury interpreterà Seema Patel, un’agente immobiliare che si è fatta da sola a Manhattan; la Parker interpreterà Lisa Todd Wexley, una documentarista e madre di tre figli che risiede a Park Avenue; e la Pittman avrà il ruolo della dottoressa Nya Wallace, una docente della Columbia Law School.

L’arrivo di Che Diaz (che, come la Ramirez, usa i pronomi they/them, loro), Seema Patel, Lisa Todd Wexley e la dottoressa Nya Wallace, come nuove amiche di Carrie, Miranda e Charlotte, riusciranno a riempire il vuoto lasciato dall’assenza di un personaggio amato? Avete già capito di chi si parla. Il che ci porta a una delle domande più gettonate rispetto a questa nuova stagione…

Perché Samantha non sarà nel reboot?

Samantha Jones (Kim Cattrall) non apparirà nel reboot di Sex and the City, il che non è sorprendente considerando che la Cattrall è stata piuttosto esplicita nel non voler tornare in quel ruolo. Negli ultimi anni ha pubblicamente preso le distanze da Sex and the City e dalla sua co-star, ovvero la Parker. In passato è stata persino accusata di essere la ragione per cui non è stato realizzato un terzo film di Sex and the City, una dichiarazione che lei nega categoricamente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da SJP (@sarahjessicaparker)

Sembra che non scorra buon sangue tra Jones e la Parker, tuttavia anche la Parker ha dichiarato di non avere problemi con la sua ex collega, infatti ha messo a tacere le voci di una presunta lite con alcuni commenti in un post su Instagram. “No. Non mi è antipatica. Non ho mai detto questo. Non lo farei mai”, ha risposto a un follower prima di confermare che la Cattrall non avrebbe recitato nel reboot. “Samantha non fa parte di questa storia. Ma sarà sempre parte di noi. Non importa dove siamo o cosa facciamo”. John Corbett ha anche detto di non aver mai notato alcuna tensione sul set tra la Cattrall e la Parker, tuttavia ha anche aggiunto che ha lavorato a stretto contatto con la Parker e solo per una scena ha avuto a che fare con tutte le ragazze.

Lo scorso dicembre proprio la Cattrall ha raccontato un suo punto di vista personale sulla faccenda dicendo che il passato è meglio lasciarselo alle spalle, “A volte andarsene è l’unica cosa da fare, si prova sempre un po’ di tristezza credo. Però devi riuscire a lasciar andare quella tristezza se non vuoi diventare un uccello in gabbia”. Inoltre ha aggiunto che in questo periodo della sua vita vuole usare la sua piattaforma “per raccontare storie di donne della mia età che hanno subito una perdita”. Nell’ultimo decennio, l’attrice ha perso suo padre e suo fratello, “La perdita è il più grande dolore di questi miei 60 anni “.

La Parker ha aggiunto che la Cattrall mancherà moltissimo sia a lei che alla Davis e alla Nixon, lasciando intendere che i fan devono ancora sentire l’ultima parola di Samantha, “Lei ci sarà sempre”, ha scritto. Quindi rimane aperta la possibilità che possa cambiare idea in un futuro, ma per ora Sex and the City tornerà senza Samantha.

A questo punto c’è da capire come la HBO Max giustificherà l’assenza di uno dei personaggi cardine della serie, Casey Bloys, Chief Content Officer di HBO Max ha detto, “Proprio come nella vita reale, le persone entrano ed escono dalla tua vita… Alcune amicizie finiscono e nuove amicizie iniziano. Quindi penso che sia tutto molto rappresentativo delle vere fasi della vita”. Ha continuato, “Stanno cercando di raccontare una storia onesta sull’essere una donna di 50 anni a New York. Quindi dovrebbe sembrare tutto in qualche modo naturale e gli amici che hai quando hai 30 anni, potresti non averli quando ne hai 50″.

La data della première del reboot di Sex and the City

Secondo la HBO, la produzione è iniziata a New York nel luglio 2021, quindi un rilascio alla fine del 2021/inizio 2022 sembra abbastanza probabile, per l’uscita in Italia dovremo ancora aspettare per maggiori conferme, . La piattaforma ha già condiviso uno sneak peek di come sarà la serie dopo tutti questi anni e soprattutto senza Samantha.

Le foto del set di And Just Like That…

le foto che provengono dai set di And Just Like That… ci danno un primo sguardo sulla tanto attesa stagione, non solo per quanto riguarda il glamour che avvolge le tre impeccabili protagoniste, quanto per il fatto che ci confermano senza ombra di dubbio il ritorno di personaggi come Steve, il marito di Miranda, Stanford e Anthony (che hanno convolato a nozze nel secondo film tratto dalla serie) insieme a qualche volto nuovo che per alcuni sembra proprio essere quello delle figlie cresciute di Charlotte. Tra le foto però non vediamo Mr. Big ma avendo già in precedenza confermato la sua presenza non ci deve far preoccupare, non vediamo l’ora di scoprire come sarà diventato il suo personaggio 20 anni dopo.

Sex and the City Sex and the City Sex and the City Sex and the City Sex and the City Sex and the City Sex and the City Sex and the City

 

- Advertisement -

Non perderti anche