No Time to Die, quanto ha guadagnato Daniel Craig per la sua ultima apparizione come James Bond

927

Ormai ce ne siamo fatti una ragione e abbiamo definitivamente detto addio al James Bond di Daniel Craig. No Time to Die, l’ultima pellicola dell’attore come 007, è uscita nelle sale cinematografiche il 30 settembre 2021 (dopo essere stato ritardato a causa del coronavirus) e ha segnato la fine di un’era.

Craig ha firmato per il ruolo della super-spia in Casino Royale del 2006 e lo ha interpretato in quattro film successivi, compreso No Time to Die, nell’ultimo periodo ha espresso in più occasioni, e in diverse interviste, la sua riluttanza a interpretare di nuovo Bond.

In un’intervista uscita prima di Spectre, il suo quarto film del franchise, a Craig è stato chiesto se fosse riuscito a immaginarsi di fare un altro film di Bond, “Adesso?”, ha risposto. “Preferirei rompere questo vetro e tagliarmi le vene. No, non in questo momento. Per niente. Va bene così. Per il momento mi è passata. Abbiamo chiuso. Tutto quello che voglio fare è andare avanti”.

Ha poi prontamente rettificato dicendo che mentre non era sicuro di voler abbandonare definitivamente il personaggio di Bond, ma sicuramente era pronto per una pausa.

“Non so quale sia il prossimo passo”, ha detto. “Non ne ho idea. Non perché sto cercando di essere cauto. Chi lo sa? Non sto discutendo con nessuno di niente. Se facessi un altro film di Bond, sarebbe solo per i soldi”.

Quindi quanto ha guadagnato Craig per interpretare Bond?

Craig aveva dunque affermato che avrebbe fatto un altro film di Bond solo per soldi, e apparentemente, il cachet che gli è stato offerto per No Time to Die è stato sufficiente per fargli indossare di nuovo il completo sartoriale. L’attore inglese ha guadagnato 25 milioni di dollari per il film diretto da Cary Joji Fukunaga.

Non è un mistero che Daniel Craig è uno degli attori più pagati di Hollywood, nel 2015 si trovava al quindicesimo posto nella lista di Forbes delle star più pagate, con guadagni annuali che ammontavano a 27 milioni di dollari. Il suo patrimonio netto è di 130 milioni di dollari, secondo una stima di Celebrity Net Worth.

No Time to Die è il film di Bond più costoso di sempre

No Time to Die è, secondo quanto riferito, il film di Bond più costoso di sempre, è costato 250 milioni di dollari, questo batte il precedente record stabilito da Spectre (che è costato “solo” 245 milioni di dollari). I film di Daniel Craig sono diventati sempre più costosi da Casino Royale in poi, che è costato 150 milioni di dollari per la produzione.

Quantum of Solace e Skyfall avevano un budget di 200 milioni di dollari l’uno, prima che il budget aumentasse per Spectre, con alcune stime che fissano il suo budget a 300 milioni di dollari. L’alto costo di quest’ultimo è stato attribuito alle sue enormi acrobazie nelle scene e ai costosi set, compresa un’esplosione cinematografica che ha stabilito un Guinness World Record.

Spectre ha guadagnato 880 milioni di dollari al box office mondiale, No Time to Die non è stato da meno con i suoi 729.1 milioni di dollari, sicuramente ha suscitato interesse visto che si trattava dell’ultima apparizione di Craig come Bond.

Tuttavia, quando il coronavirus ha cominciato a diffondersi, alcuni hanno temuto che la malattia avrebbe danneggiato il film a livello di incassi. Questo aveva preoccupato in modo particolare i fan del film che hanno addirittura scritto una lettera pubblica dicendo che l’uscita doveva essere posticipata nell’interesse della salute pubblica.

“È solo un film”, hanno scritto. “La salute e il benessere dei fan di tutto il mondo, e delle loro famiglie, è più importante. Abbiamo tutti aspettato più di 4 anni per questo film. Un altro paio di mesi non danneggeranno la qualità del film e aiuteranno solo il box-office”.

Nonostante la richiesta di Craig per un cachet incredibile come non c’è mai stato per interpretare Bond e No Time to Die che cerca di dare un adeguato addio al suo tempo nel franchise, non è una sorpresa sapere che il budget del film è cresciuto a dismisura. Tuttavia, anche con 250 milioni di dollari No Time to Die non entrerà nella top 10 dei film più costosi mai prodotti.

No Time to Die

Leggi anche -> James Bond: il regista di Kingsman vuole Henry Cavill come prossimo 007

È anche molto lontano dai costi esorbitanti dei recenti blockbuster come Avengers: Endgame con 356 milioni di dollari e Solo: A Star Wars Story con 275 milioni di dollari, anche se quest’ultimo è costato così tanto solo perché una buona parte del film è stata rigirata da Ron Howard dopo che i registi originali Phil Lord e Chris Miller hanno lasciato a metà riprese.

Leggi anche -> Come guardare i film Marvel, ecco l’ordine completo per non sbagliare (per ora)

Intanto siamo in attesa di scoprire chi sarà il prossimo attore a interpretare la spia più famosa e affascinante del mondo. Ci sono voci che circolano da un pezzo e alcuni nomi sono nella lista da diverso tempo, altri invece sono delle new entry, preso avremo delle risposte.