7 film del DCEU da vedere assolutamente prima dell’uscita di The Batman

395

Ci siamo: The Batman, il nuovo film della DC con Robert Pattinson nei panni del protagonista, è pronto ad arrivare sul grande schermo. Le aspettative sono tante, sia perché Batman è uno dei personaggi più amati dell’universo DC, sia per il nuovo volto di Bruce Wayne.

Il nuovo film, atteso per il 3 marzo prossimo, vedrà Batman affrontare un serial killer che ha preso di mira l’élite di Gotham e che sembra conoscere la vera identità del supereroe. Durante le indagini e il tentativo di fermare il nemico, Wayne incontrerà diversi personaggi storici, come Catwoman, Pinguino ed Enigmista.

the-batman-

The Batman racconterà di un Bruce Wayne più giovane di quello a cui siamo abituati, e la pellicola sarà incentrata maggiormente sull’intelligenza e le abilità investigative dell’uomo. Il film promette di essere più cupo degli altri: che riesca ad avvicinarsi all’insuperata trilogia di Nolan? Staremo a vedere.

Manca ancora più di un mese all’uscita del film e non è affatto facile ingannare l’attesa. Potrete però sfruttare questo tempo per prepararvi adeguatamente al debutto del nuovo Batman, immergendovi nuovamente nelle atmosfere DC e di Gotham; perciò, anche se non collegati al nuovo titolo, ecco 7 film del franchise da recuperare o rivedere.

Leggi anche -> The Batman, la nuova sinossi definisce il film DC di Robert Pattinson un “thriller tagliente e pieno di azione”

Birds of prey

L’ottavo film del DCEU ha come protagonista Harley Quinn, il cui volto è ormai per tutti quello di Margot Robbie. Colorato, caotico, pop come la sua protagonista, Birds of prey è uno dei titoli da recuperare prima di rituffarsi nuovamente nel mondi di Batman.

La pellicola preme forte l’acceleratore sul girl power (non a caso il titolo originale è Birds of Prey and the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn) e diventa un film scorretto alla Deadpool, divertente e psicopatico come l’antieroina del titolo.

Prima di The Batman: L’uomo d’acciaio

L’uomo d’acciaio è il primo capitolo del DCEU e anche la pellicola che ha fatto decollare la carriera di Henry Cavill. Il film, diretto da Zack Snyder, è un reboot della saga cinematografica dedicata a Superman, e il successo ottenuto ha dato il via al filone di film che conosciamo molto bene.

Con L’uomo d’acciaio si è voluti tornare alle origini, riprendendo la figura che si può considerare il simbolo del supereroe e raccontandolo con toni più forti e dark.

Batman v Superman: Dawn of justice

Subito dopo L’uomo d’acciaio si posiziona, in ordine cronologico, Batman v Superman: Dawn of justice. Il film è il primo titolo live-action dove compaiono Batman e Superman, insieme a Wonder Woman, Flash, Aquaman e Cyborg

Lo scontro tra i due supereroi si combatte sia sul campo, sia da un punto di vista psicologico, e la pellicola porta lo spettatore a chiedersi continuamente chi, tra i due, abbia scelto la strada migliore per combattere il male.

Justice League (Zack Snyder)

Quinto film del DCEU, Justice League raccoglie i più famosi supereroi DC in una lotta contro Steppenwolf per salvare la Terra. Batman, qui interpretato da Ben Affleck, mette da parte la sua volontà di agire in autonomia e si allea con Wonder Woman, Flash, Aquaman e Cyborg per raccogliere l’eredità lasciata da Superman e difendere il pianeta.

The Batman: prepararsi con Wonder Woman

La supereroina amazzone non poteva di certo limitarsi a fare da spalla a Batman o Superman, ed è per questo che Wonder Woman si è guadagnata una pellicola omonima tutta sua. Il film, uscito nel 2017, ha consacrato Gal Gadot come nuovo volto di Diana Prince.

Wonder Woman è riuscito nell’intento di unire fan e critica ottenendo la quasi totale approvazione degli spettatori e dei recensori, diventando uno dei film meglio riusciti e più apprezzati del DCEU.

Aquaman

Gli eventi di Aquaman si svolgono dopo Justice LeagueBatman V Superman: Dawn of Justice, dove il supereroe degli oceani era comparso per la prima volta. Il titolo aveva destato molta preoccupazione tra i fan, vista la differenza tra il biondo personaggio dei fumetti e il tenebroso Jason Momoa, moro e tatuato.

Il film in realtà ha ottenuto più successo di ciò che si aspettava, e la pellicola si è rivelata godibile e perfettamente in linea coi titoli dello stesso filone.

Leggi anche -> Jason Momoa e Lisa Bonet non ce l’hanno fatta, la piaga del momento fa ancora altre “vittime”

Joker: per prepararsi a The Batman

Joker non è un film di supereroi, tutt’altro. La pellicola, spaccato profondo e doloroso su una società malata che genere mostri, è già diventata un cult cinematografico e si alza oltre ogni titolo sui supereroi, DC o Marvel che sia.

Joker, arcinemico di Batman, opposto in tutto e per tutto all’eroe, qui svela il suo lato dolorosamente umano e fornisce un’accurata descrizione di quella Gotham che Batman sta cercando di salvare, dove il male si è radicato nel profondo.

Leggi anche -> Joker, il folle anarchico. Joaquin Phoenix fa impazzire Venezia con la sua magistrale interpretazione