Dove si trova Doctor Strange 2 nella Timeline del MCU

418

Gli eventi di Spider-Man: No Way Home avranno un impatto diretto su quelli di Doctor Strange nel Multiverso della Follia, ma quanto tempo dopo l’avventura del multiverso di Spider-Man è ambientato il sequel di Doctor Strange?

Il Marvel Cinematic Universe continua la sua espansione con la sua Fase 4, che a differenza delle fasi precedenti, sta riguardando sia i film che gli show televisivi, con i secondi che si collegano ai primi. Questa nuova ondata non sta portando solo nuovi personaggi ed eventi, ma anche nuovi concetti, e quello che attualmente domina il MCU è il multiverso.

I fan del MCU hanno avuto il loro primo assaggio dei pericoli del multiverso nella serie TV Loki, ma è stato con l’arrivo di Spider-Man: No Way Home che hanno visto il livello di caos che il multiverso può portare. Dopo che Mysterio (Jake Gyllenhaal) lo ha incastrato per la sua morte e ha rivelato la sua identità al mondo alla fine di Spider-Man: Far From Home, Spider-Man: No Way Home ha visto Peter Parker (Tom Holland) chiedere aiuto al Doctor Strange per far dimenticare a tutti che lui è Spider-Man.

LEGGI ANCHE -> Tom Holland continuerà ad essere Spider-Man nei film 4, 5 e 6

Sfortunatamente, l’incantesimo è andato storto e invece ha aperto le porte del multiverso, permettendo ai cattivi dei passati film di Spider-Man, come Green Goblin, Doctor Octopus, Sandman, Lizard ed Electro di passare al MCU, così come i precedenti Spider-Man, Tobey Maguire e Andrew Garfield.

Alla fine di Spider-Man: No Way Home, Doctor Strange ha lanciato con successo un incantesimo che ha fatto dimenticare a tutti Peter Parker, chiudendo così i cancelli, ma questo non significa che il caos sia finito. La scena post-credits di No Way Home è stato il primo teaser per Doctor Strange nel Multiverso della Follia, confermando che questi due film sono collegati e che Strange continuerà ad affrontare le conseguenze delle sue azioni in No Way Home, e non sembra passare troppo tempo tra i due film.

Doctor Strange nel Multiverso della Follia è collegato a No Way Home, Loki e WandaVision, con Wanda Maximoff/Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) che ritorna dopo essersi isolata in seguito all’incidente di Westview, e vedrà Strange viaggiare nel multiverso per affrontare un nuovo misterioso avversario e una versione più oscura di se stesso.

Ora, No Way Home si conclude durante l’inverno 2024, e all’inizio del trailer di Doctor Strange 2, Stephen Strange esce dal Sanctum Sanctorum e sta nevicando. È anche implicito nel trailer che gli eventi di Doctor Strange 2 sono una diretta conseguenza delle azioni di Strange in No Way Home (il trailer si apre con Wong che dice a Strange di “non lanciare quell’incantesimo”), quindi almeno l’inizio del film sarà ambientato non molto dopo la fine di No Way Home.

Il tessuto del tempo e dello spazio nel MCU ha dimostrato di essere fragile e instabile, quindi non è che il multiverso abbia intenzione di aspettare prima di iniziare a incrinarsi, soprattutto dopo il caos portato in No Way Home.

Maggiori dettagli sulla trama di Doctor Strange nel Multiverso della Follia, la sua connessione con altri film e show televisivi, e dove esattamente è ambientato nella linea temporale del MCU saranno sicuramente rivelati all’avvicinarsi del giorno di uscita, ma data la grandezza dei pericoli che Strange sta per incontrare e l’enfasi sull’avvertimento di Wong da Spider-Man: No Way Home, molto probabilmente non è ambientato molto dopo il finale di No Way Home.