Perché Spider-Man: No Way Home non sarà su Disney+ (dove arriverà in streaming?)

1803

I fan del MCU sono abituati a vedere i film Marvel arrivare su Disney+ dopo l’uscita nelle sale. Spider-Man: No Way Home filerà la sua rete di streaming da un’altra parte.

A differenza dei tipici film del MCU, Spider-Man: No Way Home non ha una casa su Disney+, quindi dove andrà in streaming? La velocità con cui i film Marvel colpiscono Disney+ è stata notevolmente accelerata dalla chiusura dei cinema in tutto il mondo, che è iniziata pochi mesi dopo il lancio ufficiale del servizio di streaming.

Prima della pandemia, ci si aspettava che i blockbuster Disney arrivassero sulla piattaforma di Mickey circa 6 mesi dopo la prima nelle sale, ma ora stiamo vedendo tempi drasticamente condensati. Black Widow è uscito contemporaneamente nelle sale e online, mentre Shang-Chi e la leggenda dei Dieci Anelli ed Eternals hanno avuto solo 2 mesi di vantaggio.

LEGGI ANCHE -> Eternals 2, data di uscita, trama, cast e tutto quello che sappiamo finora

Il prossimo arrivo sul programma di streaming della Marvel è Spider-Man: No Way Home, che ha debuttato al cinema nel dicembre 2021 e rappresenta il primo grande pilastro dello studio da quando la pandemia è iniziata, attirando un pubblico esorbitante al botteghino.

La terza fatica da protagonista di Tom Holland nel MCU sfrutta la potenza del multiverso per richiamare i vecchi favoriti dei film di Sam Raimi e Marc Webb, e sta ancora salendo verso l’obiettivo dei 2 miliardi di dollari. Coloro che non si sono avventurati nei cinema (o che l’hanno fatto, ma non vedono l’ora di rivivere il triumvirato dell’amichevole Spider-Man di quartiere dalla comodità del proprio divano) possono aspettarsi che Spider-Man: No Way Home seguirà Shang-Chi ed Eternals su Disney+ a breve.

LEGGI ANCHE -> Shang-Chi 2, idee per la storia e connessioni più ampie del MCU proposte da Simu Liu

A causa dell’intricata proprietà dei diritti cinematografici di Peter Parker, tuttavia, non è così.
A differenza di altri personaggi del MCU (non Hulk, che è tutta un’altra storia), i diritti cinematografici di Spider-Man appartengono alla Sony, venduti loro dalla Marvel quando il dominio del cinema era solo un sogno lontano. La presenza di Tom Holland nel MCU è possibile solo attraverso un accordo tra entrambe le parti, rendendo essenzialmente Spider-Man: No Way Home (e i suoi due episodi precedenti) coproduzioni tra Marvel Studios e Sony.

E poiché Sony gestisce la distribuzione di questo accordo, Spidey non seguirà i suoi compagni Avengers dai cinema a Disney+. Invece, Spider-Man: No Way Home andrà in streaming su Starz, anche se la data esatta deve ancora essere determinata, ma sarà entro i prossimi 6 mesi, secondo il CEO del servizio.

Purtroppo, l’accordo tra Sony e Starz (nessuna relazione con la piattaforma Star di proprietà della Disney) è scaduto, e i film Sony usciti da qui al 2026 – Spider-Man incluso – saranno in streaming su Netflix prima di trovare la loro strada su Disney+.

Spider-Man: No Way Home è l’ultimo film a cadere sotto l’ombrello dello streaming Sony-Starz, il che significa che il mashup multiverso di Peter Parker non apparirà su Disney+ (o, in effetti, su Netflix) in un prossimo futuro.

Fortunatamente, Topolino può ancora completare il suo MCU streaming Infinity Gauntlet… alla fine. Il tipo di accordo “pay 1 window” tra Sony e Starz di solito dura circa 18 mesi. Quindi, se Spider-Man: No Way Home inizia lo streaming nell’agosto 2022, per esempio, questo durerà fino all’inizio del 2024, a quel punto potremmo finalmente vedere il trequel su Disney+.

Comprensibilmente ci sarà molta delusione per i piani di uscita in streaming di Spider-Man: No Way Home, il lato negativo di queste cosiddette “guerre dello streaming” è l’enorme volume di piattaforme che si contendono le quote di abbonamento.

I consumatori in genere scelgono uno o due servizi con il contenuto che li attrae di più, ma le cose diventano difficili quando un singolo franchise (in questo caso il MCU) è diviso tra le varie piattaforme, costringendo i fan a considerare l’acquisto di un abbonamento che forse non avrebbero mai fatto.

Gli scherzi dello streaming di Spider-Man: No Way Home sono, tuttavia, solo un’altra complicazione causata dal più ampio accordo Sony-Marvel. L’alternativa è non avere Tom Holland che partecipa al mondo del MCU.