Avatar 2, un teaser sconvolgente è esattamente ciò di cui il sequel ha bisogno

368

La 20th Century Studios ha annunciato che Avatar 2 “lascerà la gente a bocca aperta”, questo dimostra che la tecnologia e la storia giustificheranno il suo futuro piano di sequel.

Avatar 2

Mentre è quasi garantito che Avatar 2 sarà un enorme successo, l’anticipazione dello studio che sarà “strabiliante” è esattamente l’hype di cui i sequel hanno bisogno per assicurare il futuro rischioso del franchise. In previsione della data di uscita di Avatar 2 nel dicembre 2022, che arriva 13 anni dopo il film originale, uno dei film di maggior incasso di tutti i tempi, il presidente della 20th Century Studios Steve Asbell ha spiegato che il sequel di James Cameron sarà veramente “sconvolgente”.

La Disney sta già organizzando strategicamente Avatar 2 per prosperare al di fuori del film vero e proprio, quindi i commenti dello studio sulle sue grandiose immagini strabilianti danno al sequel una possibilità di successo molto più alta.

Il piano della Disney per Avatar 2 e i futuri sequel potrebbe essere uno dei più grandi rischi imminenti dello studio, dato che la Disney sta facendo affidamento su Avatar 2 non solo come una gallina dalle uova d’oro per il blockbuster, ma anche per la longevità del franchise e per le attività commerciali.

LEGGI ANCHE -> Avatar 2, confermata la data di uscita dell’attesissimo film

A dimostrazione dell’investimento che la Disney ha fatto in Avatar 2, lo studio ha già pianificato tre sequel futuri, che usciranno in successione nel dicembre 2024, dicembre 2026 e dicembre 2028. L’interesse per il franchise può essere diminuito dal film del 2009, ma la Disney sta puntando su un revival di successo che si basa sulla performance di Avatar 2.

Dal momento che casa di Topolino è il tipo di studio che potrebbe rendere Avatar di nuovo un successo dopo che così tanta fiducia è stata persa nel franchise, il futuro dei sequel è ora nelle migliori mani possibili. Tuttavia, lo studio che promuove Avatar 2 potrebbe fare un buon lavoro solo per portare interesse per il film di James Cameron del 2022, non necessariamente per i futuri sequel.

Dato che pochissimi dettagli della storia di Avatar 2 sono stati rilasciati pubblicamente, il pubblico può solo valutare realmente le dimensioni del film basandosi sui commenti diretti dello studio e del regista. Detto questo, l’affermazione che Avatar 2 sarà “strabiliante” in base alla portata di ciò che Cameron sta portando sul tavolo in termini di immagini, trame e film innovativi suggerisce che non sarà solo un blockbuster a causa della reputazione del franchise, ma Avatar 2 potrebbe effettivamente essere meglio dell’originale.

La precedente reputazione di Avatar è in grado di riportare una base significativa di pubblico per la novità del sequel, ma non si estende necessariamente ad Avatar 3, 4 e 5. Piuttosto, il futuro del franchise di Avatar dipende da quanto bene Avatar 2 si comporta in termini di storia e innovazioni cinematografiche.

Il divario di 13 anni tra Avatar e Avatar 2 suggerisce che il maestro del blockbuster James Cameron sarà in grado di stupire il pubblico con la moderna tecnologia visiva come ha fatto nel 2009, ma la nozione di inedite tecniche di regia non sarà sufficiente ad attirare il pubblico per Avatar 3 nel 2024. Avatar 2 deve essere stupefacente non solo nelle sue immagini, ma anche nel modo in cui la storia fa sì che gli spettatori saperne di più, che è esattamente ciò che lo studio sta sfruttando dicendo che “lascerà la gente a bocca aperta”.

LEGGI ANCHE -> Avatar 2, dai dettagli, sembra già molto meglio del primo film

Avatar 2

Anche se ci si aspetta che siano in gradi di rendere davvero ipnotico il rischioso franchise cinematografico, i futuri sequel di Avatar di James Cameron richiedono un senso di anticipazione per la sua tecnologia e narrazione per giustificare il piano suddiviso in 6 anni. La Disney e James Cameron non possono più usare l’hype dei massicci progressi nella tecnologia CGI per promuovere i futuri sequel di Avatar, poiché hanno bisogno di dimostrare effettivamente che “lasceranno la gente a bocca aperta” proprio come hanno fatto nel 2009.

Un altro miliardo di dollari al botteghino con Avatar 2 è atteso ormai, come ci si aspetta breve che arrivino le prime immagini video per farci salire la curiosità, ma se la grandiosa scala del film non può essere all’altezza delle sue “strabilianti” aspettative, il successo dei futuri sequel non è una scommessa sicura.