Taboo 2, il creatore di Peaky Blinders conferma quando la seconda stagione sarà finalmente girata

102

La stagione 2 di Taboo sta iniziando a prendere forma, questo secondo il co-creatore Steven Knight. “È stata una questione di tempistiche”.

Taboo 2

Sono passati cinque anni da quando il brutale period drama della BBC One è andato in onda per la prima volta, con Tom Hardy nel ruolo di James Delaney, a noi sembra qualcosa di nuovo perché è arrivato da poco sulla piattaforma di streaming Netflix, ma già da molti si stava discutendo di una seconda stagione, ma per questioni di disponibilità il tutto è stato essenzialmente fermato.

Partecipando recentemente alla Creative Cities Convention di Birmingham, Knight (che ha anche ideato Peaky Blinders) ha confermato che lui e Hardy stanno finalmente mettendo a punto il prossimo capitolo di Taboo.
“Immagino che la produzione inizierà verso la fine del prossimo anno”, ha detto (via Broadcast). Una notizia che lascia i fan con un nuovo spiraglio di speranza nel poter vedere come proseguiranno le avventure al limite del paranormale e horror di uno dei personaggi preferiti delle serie tv.

“Tom ed io siamo entrambi desiderosi di continuare con questa storia e ci sono molte persone che vogliono che riprendiamo in quella direzione. È stata una questione di tempistiche oltre che di dover decidere dove saremmo andati a parare con l’avvenire”.

Taboo 2

LEGGI ANCHE-> Taboo 2, data di uscita, cast, trama, streaming, Tom Hardy e tutto quello che dovete sapere

Hardy, una stella importante nell’Universo di Spider-Man della Sony grazie ai due film di Venom, ha precedentemente ammesso che la stagione 2 di Taboo era qualcosa a cui teneva molto, lo stesso ha proprio affermato “Taboo 2 è davvero, davvero importante per me”.

“Ci ho pensato tanto, perché mi è piaciuto molto il primo capitolo e voglio essere davvero appagato dal secondo. Stiamo ancora lavorando con le idee: si potrebbe andare lineare, una continuazione del tempo, o potremmo partire da prima dell’arrivo del protagonista a Londra, o ancora potremmo fare un salto quantico nel tempo! Non so ancora se proseguire in modo ortodosso – c’è una serie già scritta – ma non so se è la strada giusta da seguire”, aveva condiviso l’attore l’anno scorso.

Taboo 2

LEGGI ANCHE-> Taboo, 10 motivi per cui devi guardare subito questa serie su Netflix

Poi proprio durante un’intervista Tom Hardy ha proseguito dicendo, “Nella mia testa stavo pensando, ‘Diciamo che arrivano in America, arrivano in Canada, fast-forward al 1968, l’offensiva del Tet, la guerra del Vietnam, guarda la CIA, i Viet Cong, i francesi a Saigon… Prendi l’albero genealogico della famiglia Delaney fuori nella giungla e ricrea le stesse dinamiche familiari che stavano accadendo a Londra ma con nuove persone, pensando a come la storia e la corruzione si ripetono.”

Una storia che potrebbe prendere dei risvolti inaspettati, qualcosa che non stupirebbe assolutamente, vista la prima stagione che ha sconvolto, ma al contento è stata amata e apprezzata da pubblico e critica.