Home Moda Colori ADOBE COLOR CC la App che abbina i colori al posto tuo

ADOBE COLOR CC la App che abbina i colori al posto tuo

CONDIVIDI SU

Adobe-Color-CC-600x300

I colori sono tanto belli quanto dannati. Abbinarli è un vero incubo e anche per chi dice di essere “maestro” di abbinamento cromatico, spesso e volentieri cade in terribili tranelli.

Anche nella moda l’abbinamento cromatico è tanto importante quanto ostico e molto spesso ci si arrende creando Outfit classici. I più “temerari” scelgono il nero così da non doversi neanche porre il problema dell’abbinamento e dichiarando che la loro scelta è dettata dallo stile di vita in cui credono: dark/gothic. Sì ok…

Voglio svelarvi un trucco davvero carino, che spesso uso per abbinare in modo perfetto i colori.
Attenzione! Questa non vuole essere una guida al buon gusto, quello è innato, però meglio il cattivo gusto abbinato a una palette cromatica perfetta, piuttosto che il cattivo gusto con un orrido abbinamento di colori.

colori cerchio di itten
cerchio di Itten

Questo è il cerchio di Itten o cerchio cromatico e si basa su studi scientifici sui colori, nel cerchio vengono racchiusi i colori in tre livelli. Il triangolo al centro contiene i tre colori primari, rosso, giallo e blu che, mescolati creano i colori secondari, ovvero quelli che formano l’esagono, verde, arancio e viola. Il cerchio si chiude con dodici colori, i primari, i secondari e i terziari, ovvero quelli ottenuti da ulteriore mescolanze.
Scegliendo un colore nello schema e cercando quello diametralmente opposto si ottine il suo complementare. Per semplificare tutto e avere a portata di mano ogni possibilità cromatica che si vuole, basta andare sul sito  ADOBE COLOR CC o scaricare la App ADOBE CAPTURE CC

Questo sistema può creare qualsiasi gamma e tonalità, basta cliccare un punto sul cerchio cromatico e il programma vi darà tutte le informazioni possibili su quel preciso colore.

Schermata 2016-03-04 a 14.11.48

Si apre una schermata con un cerchio cromatico e cinque palette. Quella di riferimento è identificata con una freccina nel cerchio e sul quadrato in basso.

ricerca colori adobe kuler rossoUna volta scelto il colore tutte le altre quattro palette andranno autonomamente a posizionarsi sulle cromie di cui avete bisogno per accompagnare quello di partenza.

Schermata 2016-03-04 a 14.13.07

Ci sono 7 categorie in alto a sinistra, selezionate quella che fa più al caso vostro:

Analoghi: combinazioni di colori che sono similari tra di loro.

Monocromatici: combina lo stesso colore utilizzando differenti tinte e sfumature. Usando il bianco e il nero si vivacizzano.

Triade: utilizza i colori che sono a uguale distanza tra loro nella ruota dei colori. Questi si abbinano benissimo tra di loro.

Complementari: sono quei colori direttamente inversi tra di loro, offrono il contrasto più forte, ma molto spesso sono difficili da armonizzare tra di loro.

Compositi: la base è simile a quella dei colori complementari, ma vengono aggiunte delle sfumature per renderli più armonici tra di loro.

Tonalità: le sfumature.

Personalizzato: se si vuole prendere iniziative…

Comodissima la funzione foto, (macchina fotografica in alto a destra) si può caricare un’immagine già presente nel vostro archivio oppure scattare una foto dal cellulare, l’App scorporerà tutti i colori presenti. Molto utile durante lo shopping o per creare l’outfit giusto al momento. Cliccando sul cerchio cromatico in alto a destra si torna sulla schermata iniziale, tenendo come base i colori appena selezionati dalla foto, così si possono provare le varie associazioni.

colori perfetti foto adobe kuler

adobe kuler colori perfetti custom

adobe kuler colori perfetti customGli abbinamenti perfetti non saranno mai più un problema.

O quasi!!…

adobe kuler colori perfetti alessandra

adobe kuler colori perfetti abbinamento

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia
Direttore Responsabile del magazine online Fortementein.Nata a Milano e trasferita nella provincia da piccola, il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e come una turista la esplora appena ne ha l'occasione svelandone i misteri e le meraviglie. Da sempre si accompagna ad una vena artistica che ben presto scopre esserle troppo stretta, così dopo aver lavorato per molti anni nel settore editoriale come Art Director decide di fare il grande passo e dopo una lunga gavetta diventare giornalista, professione che ama per via delle sue molteplici sfaccettature e possibilità.