Home Moda La primavera provenzale di Luisa Beccaria

La primavera provenzale di Luisa Beccaria

CONDIVIDI SU

Luisa Beccaria rimane una delle mie stilisti preferite e a ogni sfilata non sbaglia un colpo; oggi ha mostrato al pubblico di Milano la sua primavera estate 2016 ed è stato un successo.
I fiori, come da sempre, sono un punto cardine della collezione, dove rose, lilla, violette e ciclamini fluttuavano leggerissimi sui lunghi abiti d’organza dai tagli morbidi a vita alta accompagnati da cappelli in paglia alternati da cerchietti e nastri. Non è mancato di certo il tulle, il pizzo e il sangallo su abiti dalle forme scivolate, evidenziate da ampie scollature, ruches e plissé; le donne di Luisa Beccaria sono la più alta forma di eleganza e sensuale femminilità.

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia
È nata a Milano ma ben presto è espatriata nella provincia. La Brianza è la sua casa, ma il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e, novella Sherlock Holmes, appena ne ha l'occasione ne svela i misteri, le meraviglie e anche qualche negozio. In overdose di creatività, il ruolo di Art Director inizia a starle troppo stretto; abbandonati i pennarelli inforca la Bic. “Lunga la strada, stretta la via… avete detto la vostra, adesso dico la mia”, per aspera ad astra c’è stato l’upgrade: entra nella hall of fame dell’Albo. Giornalisti si nasce...