Home Moda Burberry vi invita alla sua sfilata in Live Streaming

Burberry vi invita alla sua sfilata in Live Streaming

CONDIVIDI SU

Burberry Womenswear February 2016 Show - Pre Show Imagery_001

Burberry presenterà la collezione di Febbraio 2016 con una sfilata in diretta su Apple TV, in alcuni flagship store selezionati e su Burberry.comlunedì 22 Febbraio dalle ore 14 (ora locale italiana), dando la possibilità di esplorare i modelli e di ordinare in anticipo alcuni articoli selezionati direttamente dalla passerella.

La sfilata segnerà la prima volta di Burberry con il nuovo marchio che unifica le precedenti linee Prorsum, London e Brit, con una mossa volta a semplificare la presentazione dell’intera gamma di prodotti.

La collezione di Febbraio sarà presentata nel flagship store Burberry al 121 Regent Street, dove rimarrà per una settimana, prima di essere trasferita nel negozio Burberry di Faubourg Saint-Honoré a Parigi e grazie alla Burberry App per Apple TV, dopo il Live Streaming si potrà rivedere tutta la sfilata e esplorare i look, i modelli e i prodotti della collezione con più dettagli utilizzando l’Apple Remote. Sarà anche possibile farsi chiamare dai Consulenti dedicati del Servizio Clienti Burberry per un ordine immediato di pezzi selezionati della collezione.

Quindi tenetevi proti per l’evento di lunedì 22 Febbraio dalle ore 14 (ora locale italiana) che inoltre vedrà esibirsi il musicista inglese Jake Bugg.
Se non avete pazienza di aspettare, seguite da subito i social di Burberry, che attraverso alcuni post, sveleranno in anteprima i principali look e la location di sfilata. Facebook, Google+, Twitter, Instagram, Sina Weibo, LINE, YouTube e YouKu.

Burberry Acoustic presents Jake Bugg Live at 121 Regent Street, London_002

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia

Direttore Responsabile del magazine online Fortementein.

Nata a Milano e trasferita nella provincia da piccola, il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e come una turista la esplora appena ne ha l’occasione svelandone i misteri e le meraviglie. Da sempre si accompagna ad una vena artistica che ben presto scopre esserle troppo stretta, così dopo aver lavorato per molti anni nel settore editoriale come Art Director decide di fare il grande passo e dopo una lunga gavetta diventare giornalista, professione che ama per via delle sue molteplici sfaccettature e possibilità.