Lo stie romantico di Anna Molinari colpisce dritto al cuore con un pizzico di ironia. Terza sfilata della giornata è stata quella di Blugirl, in passerella gli abiti sfilano a colpi di contrapposizioni, tra lucido e opaco, trasparenze e materiali forti, nella parte superiore del corpo l’ispirazione è vittoriana con colli in pelliccia e orecchini scintillanti, sotto le gonne in chiffon trasparenti e tulle, riportano stampe delle famose rose e ricami in filo. Sfilano soffici pellicce in lapin, maxi cappotti e cappe in lana. La parte ironica prende vita nelle scarpe, sandali e décolleté in soffice pelliccia.