Home Serie TV, Cinema e Spettacolo Better Call Saul: nella terza stagione vedremo Jesse Pinkman?

Better Call Saul: nella terza stagione vedremo Jesse Pinkman?

CONDIVIDI SU

Nella terza e attesissima stagione di Better Call Saul sembra ci siano buone probabilità di ritrovare un altro volto molto famigliare. Otre a quello di Gus Fring, come da notizia di qualche giorno fa, la “new entry” potrebbe essere Jesse Pinkman.

Proprio l’attore Aaron Paul aka Pinkman, star indiscussa di Breaking Bad, durante un’intervista nello show di Ellen DeGeneres di pochi giorni fa ha detto:
Cielo, spero proprio di prendere parte alla serie. Forse ho già girato delle scene per la terza stagione di Better Call Saul. Abbiamo appena – o hanno appena – concluso le riprese della terza stagione. Potrebbe essere che sarò nella terza stagione – mi piacerebbe tantissimo essere in Better Call Saul”.

Chi vuole intendere intenda… Certo non è una vera e propria dichiarazione… o forse sì.
Di sicuro ha insinuare il dubbio. Un dubbio che si basa anche su una questione prettamente cronologica, ovvero l’età che Jesse avrebbe negli anni in cui si svolge lo spin-off. Dovrebbe essere ancora un ragazzino e dunque difficilmente Aaron Paul potrebbe interpretarlo. Ma insomma, la tv moderna tra flashforward e ellissi temporali può impiegare tutti gli stratagemmi che vuole per far avvenire il “miracolo”.

Per sapere la verità non ci resta che aspettare pazientemente la terza stagione attesa su AMC per il 10 aprile e disponibile in Italia in streaming su Netflix.
L’eventuale ritorno di Paul seguirebbe quelli apprezzatissimi dai fan di Raymond Cruz (interprete di Tuco), Mark Margolis (Hector), Max Arciniega (Krazy-8) e Giancarlo Esposito (Gus), oltre ovviamente a Bob Odenkirk (Saul) e Jonathan Banks (Mike).