La giornata inizia, solitamente e si spera, con una bella doccia che, oltre a darci la carica giusta ci lascia anche belli puliti e profumati, di conseguenza il sapone diventa strumento indispensabile per questa azione. La scelta del sapone perfetto è molto importante, al supermercato capita molto spesso di vedere persone che annusano e annusano bagnoschiuma per ora nella speranza di trovare quello che si addice di più alla propria persona.

L’azienda statunitense Whiskey River Soap Co ha semplificato questa ardua decisione scrivendo sulle etichette dei propri saponi esattamente lo stato d’animo e la personalità che state cercando. Quindi se vi sentite degli Hipsters potete scegliere quello al caffè, pancetta e birra artigianale, l’odore è proprio quello della tua barba, oppure per andare ancora più nello specifico, se vi sentite introversi potete scegliete quello privo di profumo. Tanto si sa che non uscite molto di casa. Ma anche il sapone per non avere rimpianti. L’odore è quello di un tatuaggio fatto male. Oppure quello di una pila di tacos dall’aria sospetta. O anche quello del tuo primo matrimonio.

Insomma davvero per ogni stato d’animo, qui di seguito un elenco di queste originali e divertenti saponette.

Sapone per obiettivi di vita. L’odore è quello degli addominali scolpiti e di una carriera favolosa. Funzionerebbe se riusciste ad alzarvi dal letto prima di mezzogiorno. #fail
Sapone del blocco dello scrittore. Odore di idee rigurgitate e probabilmente di vampiro. Dai ragazzi, è solo una saponetta, mica fa le magie. Provate con la vodka.
Sapone per non avere rimpianti. L’odore è quello di un tatuaggio fatto male. Oppure quello di una pila di tacos dall’aria sospetta. Oppure quello del tuo primo matrimonio
Sapone della noia perenne. L’odore è quello di “altro vino, per favore”. Perché sferruzzare da sobri non vi aiuterà a sconfiggerla
Sapone per hipster. Caffè, pancetta e birra artigianale. L’odore è proprio quello della tua barba.
Sapone per i fanatici della tecnologia all’odore di Wi-Fi. Nessun altro comprende questo odore.
Sapone per il figlio di mezzo. L’odore è quello dell’invisibilità. Ora vai e tingerti i capelli di viola, tanto non se ne accorgerà nessuno.
Sapone per veri artisti. L’odore è quello della disoccupazione, combinato con ramen e pennelli di alta qualità.
Sapone per i fissati della grammatica. L’odore è quello d’una persona fastidiosa. Ah ah ah… È così facile stuzzicarvi!
Sapone per introversi. Privo di profumo. Tanto si sa che non uscite molto di casa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here