Home NEWS Ferrero lancia i gelati Kinder, ma per l’Italia brutte notizie

Ferrero lancia i gelati Kinder, ma per l’Italia brutte notizie

CONDIVIDI SU

In questo paese succedono davvero cose inconcepibili, inaccettabili e che rischiano di dare il via a una rivoluzione! Com’è possibile che i primi gelati Ferrero a marchio Kinder vengano prodotti in mezza Europa e non in Italia? Volete veramente un paese in rivolta?

I primi che potranno gustarsi le prelibatezze della casa piemontese saranno i francesi che lanceranno il prodotto sul mercato ad aprile distribuiti da Unilever. È un grande lancio per noi con un marchio simbolico, che totalizza il 40% del nostro giro d’affari in Francia”, spiega il direttore generale di Ferrero France, Baptiste Santoul.
E ci credo! Siamo davvero molto invidiosi. A seguire arriveranno nei congelatori di Germania, Austria e Svizzera, accompagnati da una grande campagna pubblicitaria che sta per prendere il via.

I gelati Kinder saranno realizzati con una ricetta di cioccolato e nocciola fornita da Ferrero e venduti in tre formati: Kinder Bueno Ice Cream Cone, Kinder Ice Cream stick e Kinder Ice Cream Sandwich.

Per il gruppo Ferrero, che in Francia realizza circa 1 miliardo di ricavi, il 2018 sarà anche l’anno dei biscotti, a dicembre, infatti, ha acquisito il biscottificio Delacre, marchio centenario di origine belga. “Il biscotto ci permetterà di rafforzarci sul mercato delle merendine, in cui siamo entrati con B-ready nel 2016”, spiega Santoul. La Francia è il primo mercato di Delacre, in cui realizza la metà (50 milioni di euro) delle vendite.

Tutto bello, tutti bravi… ma noi?

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia
È nata a Milano ma ben presto è espatriata nella provincia. La Brianza è la sua casa, ma il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e, novella Sherlock Holmes, appena ne ha l'occasione ne svela i misteri, le meraviglie e anche qualche negozio. In overdose di creatività, il ruolo di Art Director inizia a starle troppo stretto; abbandonati i pennarelli inforca la Bic. “Lunga la strada, stretta la via… avete detto la vostra, adesso dico la mia”, per aspera ad astra c’è stato l’upgrade: entra nella hall of fame dell’Albo. Giornalisti si nasce...