In questo paese succedono davvero cose inconcepibili, inaccettabili e che rischiano di dare il via a una rivoluzione! Com’è possibile che i primi gelati Ferrero a marchio Kinder vengano prodotti in mezza Europa e non in Italia? Volete veramente un paese in rivolta?

I primi che potranno gustarsi le prelibatezze della casa piemontese saranno i francesi che lanceranno il prodotto sul mercato ad aprile distribuiti da Unilever. È un grande lancio per noi con un marchio simbolico, che totalizza il 40% del nostro giro d’affari in Francia”, spiega il direttore generale di Ferrero France, Baptiste Santoul.
E ci credo! Siamo davvero molto invidiosi. A seguire arriveranno nei congelatori di Germania, Austria e Svizzera, accompagnati da una grande campagna pubblicitaria che sta per prendere il via.

I gelati Kinder saranno realizzati con una ricetta di cioccolato e nocciola fornita da Ferrero e venduti in tre formati: Kinder Bueno Ice Cream Cone, Kinder Ice Cream stick e Kinder Ice Cream Sandwich.

Per il gruppo Ferrero, che in Francia realizza circa 1 miliardo di ricavi, il 2018 sarà anche l’anno dei biscotti, a dicembre, infatti, ha acquisito il biscottificio Delacre, marchio centenario di origine belga. “Il biscotto ci permetterà di rafforzarci sul mercato delle merendine, in cui siamo entrati con B-ready nel 2016”, spiega Santoul. La Francia è il primo mercato di Delacre, in cui realizza la metà (50 milioni di euro) delle vendite.

Tutto bello, tutti bravi… ma noi?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here