Jeremy Scott, direttore creativo di Moschino, non delude mai e anche per questo MFW ha portato in passerella un’esplosione di freschezza e di colori. Davvero tutti i colori!

Una carrellata di tailleur e trench in pelle a tinte brillanti, che sicuramente rimandano alle divise delle hostess negli anni 50 e allo stile indimenticabile di Jacqueline Kennedy con i suoi cappellini bon ton. Un’icona troppo perfetta però per essere umana, almeno a detta dell’eclettico Creative Director, che la cataloga quindi come “extraterrestre”. Infatti spuntano modelle con la pelle blu, gialla, verde, arancio.

Immancabili i vestiti da cocktail e longdress arricchiti da strass e applique scintillanti, movimentati qua e là da drappeggi e tagli cut-out che svelano scollature sexy.

E, come di consueto, Jeremy Scott ha lanciato anche una capsule collection “See now, Buy now”, acquistabile proprio durante lo show, e già disponibile sia online che nelle boutique di Milano, Roma, Londra, Parigi, New York e Los Angeles.

Ecco tutti gli abiti che hanno sfilato.

Photo: IMAXTREE.COM

Alessandra Chiaradia
È nata a Milano ma ben presto è espatriata nella provincia. La Brianza è la sua casa, ma il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e, novella Sherlock Holmes, appena ne ha l'occasione ne svela i misteri, le meraviglie e anche qualche negozio. In overdose di creatività, il ruolo di Art Director inizia a starle troppo stretto; abbandonati i pennarelli inforca la Bic. “Lunga la strada, stretta la via… avete detto la vostra, adesso dico la mia”, per aspera ad astra c’è stato l’upgrade: entra nella hall of fame dell’Albo. Giornalisti si nasce...