Home NEWS Il sushi diventa meraviglioso gelato. La nuova tendenza food

Il sushi diventa meraviglioso gelato. La nuova tendenza food

CONDIVIDI SU

Ti piace il sushi e hai anche la passione per il gelato? Allora sei sistemato per le feste perché è arrivata la sintesi perfetta tra questi due elementi: il Sushi Gelato!

Nato a New York, nella famosa gelateria Gelarto, è già diventato un’istituzione. Non solo perché questa gelateria è da sempre famosa per essere una delle migliori della Grande Mela sia per gusto che per qualità delle materie prime, ma anche perché esteticamente è senza dubbio instagrammabilissimo.

Dietro tanta perfezione non poteva che celarsi un nome italiano, infatti il proprietario di Gelarto è Luca Grasso, mastro gelatatio che ha avuto l’ambizione di combinare l’arte tutta partenopea del gelato con l’arte (puramente estetica) del sushi, infatti i gusti proposti non sono al pesce, grazie al cielo, ma i più classici come vaniglia, crema al melone, mango, mango e tanti altri. Tra le sue composizioni possiamo riconoscere alcuni piatti iconici come Onigiri, Hosomaki, Uramaki, Futomaki, Oshi sushi, California Roll, Gunkan e Temaki, praticamente l’intero menù del sushi bar dietro casa viene riproposto come dessert.

Adesso arrivano le notizie dolci, non solo i newyorchesi potranno godere di queste meraviglie deliziose, ma possiamo farlo anche in Italia! Precisamente a Como alla Gelateria Tre Santi, i proprietari non si sono fatti scappare l’occasione di attirare il maggior numero di golosi visitatori e di fare una versione tutt loro di Ice Sushi che comprende: Uramaki con Umeboshi ripieni di mango e semi di sesamo tostato, uramaki al cocco e miele con croccante al cioccolato e nocciole, gunkan di cioccolato e wasabi con sfere di ace e rosa canina.

Anche soltanto per la curiosità vale la pena fare un salto nel comasco!

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia
È nata a Milano ma ben presto è espatriata nella provincia. La Brianza è la sua casa, ma il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e, novella Sherlock Holmes, appena ne ha l'occasione ne svela i misteri, le meraviglie e anche qualche negozio. In overdose di creatività, il ruolo di Art Director inizia a starle troppo stretto; abbandonati i pennarelli inforca la Bic. “Lunga la strada, stretta la via… avete detto la vostra, adesso dico la mia”, per aspera ad astra c’è stato l’upgrade: entra nella hall of fame dell’Albo. Giornalisti si nasce...