L’interpretazione di Chadwick Boseman in ‘What If…? ha influenzato l’approccio a Black Panther 2

Articoli Consigliati

- Advertisement -

Mentre la serie animata Marvel What If…? su Disney+ segna l’ultima performance ufficiale di Chadwick Boseman nei panni di T’Challa nel MCU, potremmo ancora sentire qualcosa in più dal compianto grande attore. Il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha detto di essere “davvero felice” che Boseman abbia accettato di prestare la sua voce a What If…?. In un’intervista per la prima mondiale di Shang-Chi, Feige ha detto che Boseman ha voluto portare la “voce” che hanno sviluppato per What If…? a Black Panther 2: Wakanda Forever.

Boseman, che ha interpretato T’Challa in quattro film del Marvel Cinematic Universe – Captain America: Civil War, Black Panther, Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame – doveva riprendere il suo ruolo nel sequel di Black Panther. Gli è stato diagnosticato un cancro al colon nel 2016, ma ha mantenuto la sua condizione segreta mentre continuava a lavorare. È morto a causa della malattia il 28 agosto 2020.

Black Panther 2

- Advertisement -

Ecco cosa ha detto Feige sull’averlo avuto a bordo di What If…?

“Non sapevamo che sarebbe stata la sua ultima performance, ovviamente. È venuto numerose volte, era così entusiasta della cosa. Qualcuno probabilmente ne ha già parlato, ma quando ha letto l’episodio, che andrà in onda tra 24 ore, ha detto, ‘Mi piace molto questa versione di T’Challa’. Dopo questa conversazione ne abbiamo parlato con il regista Ryan Coogler, su come potevamo portare un po’ di questa voce, non la trama, ma solo un po’ di quella voce, in Black Panther 2. E ora, naturalmente, nonostante sia una situazione tremendamente triste e dolorosa, sono davvero felice di averlo avuto nel team e sono davvero felice che l’abbia fatto per noi. Non vedo l’ora che anche i fan lo vedano”.

Black Panther 2

Black Panther 2, che era in fase di scrittura al momento della morte di Boseman, ha recentemente iniziato le riprese ad Atlanta, sotto la direzione di Coogler. Feige ha detto che ogni giorno sul set è un “tributo” a Boseman, che è diventato un nome familiare dopo il successo miliardario e il plauso della critica del primo film, “È chiaramente molto commovente senza Chad”, ha detto recentemente Feige, “Ma tutti sono anche molto entusiasti di riportare il mondo di Wakanda al pubblico e ai fan. Lo faremo in un modo che Chad ne sarebbe orgoglioso”.

What If…? prova a immaginare alcune delle storyline più popolari del MCU con nuove interpretazioni; l’episodio di T’Challa, per esempio, presenta una realtà alternativa in cui lui è stato arrestato da Yondu e non Peter Quill.

Black Panther: Wakanda Forever è previsto per l’8 luglio 2022 e nessun dettaglio sulla trama è attualmente disponibile. Ma prima di questo, la Marvel si sta preparando per il debutto di Shang-Chi il 3 settembre e Eternals il 5 novembre.

- Advertisement -

Non perderti anche