9 serie poliziesche sottovalutate su Netflix da guardare in questo momento

31

Ormai il mondo conosce bene il modo in cui Walter White è arrivato a stare in mezzo al deserto del New Mexico con nient’altro che le sue mutande addosso. Penn Badgley si è guadagnato un distintivo d’onore come rubacuori psicopatico nella serie thriller originale Netflix You, e tutti vogliono essere amici dei giovani delinquenti di Outer Banks. Mentre le serie documentarie come Making a Murder e Tiger King continuano a prosperare, lo stesso vale per le serie crime coinvolgenti e pericolose.

Netflix è attualmente un punto caldo per i criminali e ospita varie serie acclamate come Breaking Bad, Better Call Saul, Squid Game e altre. A partire da ora, il servizio di streaming non mostra alcuna intenzione a rallentare la sua produzione criminali, con serie di successo come You e Narcos: Mexico sempre pronte a rilasciare nuove stagioni. Ma le malefatte non devono fermarsi qui, e il servizio di streaming contiene molti altri racconti di truffatori senza legge che vivono nell’oscurità tra i più appariscenti, evidenti fuorilegge. Ecco le quindici, sottovalutate serie crime su Netflix in streaming in questo momento.

Aquarius (2015-2016)

serie poliziesche Netflix

Fate un viaggio indietro negli anni ’60, dove i capelli erano più lunghi, le gonne più corte e il diavolo era arrivato a Los Angeles sotto forma di Charles Manson. Nel film della NBC Aquarius, David Duchovny interpreta Sam Hodiak, un detective sulle tracce di Manson mentre cerca un’adolescente scappata di casa. La fuggitiva in questione, la sedicenne Emma (Emma Dumont), lascia casa dopo aver incontrato la Manson family ad una festa, e inizia ad abbracciare il loro violento stile di vita indotto dalla droga mentre cerca di dimenticare la sua precedente vita perfetta. Se vi manca Mad Men e volete di più degli oscillanti anni 60, Aquarius è il seguito perfetto, in quanto è cosparso deliziosa cultura pop, mentre rivela anche un lato più oscuro del decennio iconico e rivoluzionario. L’attore Gethin Anthony (Game of Thrones) regala un’interpretazione inquietante nei panni di Manson, e la serie è immersa nel terrore mentre porta a quella inevitabile notte dell’agosto 1969 su Cielo Drive. tra le serie poliziesche Netflix è imperdibile.

Designated Survivor (2016-2019)

serie poliziesche Netflix

Il thriller politico, Designated Survivor, segue le conseguenze dirette di un attacco mortale al Campidoglio degli Stati Uniti durante il discorso sullo stato dell’Unione che lascia il presidente e quasi tutti i presenti morti. In caso di eventi catastrofici come questo, ogni anno un singolo membro del gabinetto viene scelto per essere il sopravvissuto designato, e quindi non partecipa all’evento. Questa volta, è il segretario di Housing and Urban Development, Tom Kirkman, interpretato da Kiefer Sutherland. Il poco qualificato Kirman giura come presidente e deve rapidamente imparare a governare un paese mentre dà la caccia ai terroristi responsabili dell’attacco. Con Sutherland come protagonista, la serie ha tracce del thriller 24 della Fox, e le sue affascinanti battute tra gli assistenti della Casa Bianca evocano ricordi della classica serie politica Tutti gli uomini del Presidente. L’attrice Maggie Q (Nikita) occupa la maggior parte dell’azione, ritraendo un’agente della CIA incastrata in un pericoloso gioco del gatto col topo con i terroristi anonimi. Ha funzionato per due appassionanti stagioni sulla ABC prima di essere cancellata, la sua terza e ultima stagione è stata fortunatamente presa e rilasciata da Netflix. Peccato perché tra le serie poliziesche Netflix poteva avere un futuro luminoso.

Prova a sfidarmi (2019-2020)

serie poliziesche Netflix

Il dramma USA, Prova a sfidarmi, è un esame oscuro e sporco del sacro legame tra due cheerleader, Addy (Herizen F. Guardiola) e Beth (Marlo Kelly) e le dinamiche di potere e manipolazione che si nascondono sotto i loro dolci sorrisi. Quando l’ex eroe della città natale, Colette French (Willa Fitzgerald), torna in città e diventa il nuovo capo allenatore delle cheerleader, il suo approccio “non fare prigionieri” spinge le ragazze al loro punto di rottura, e loro iniziano a cedere sotto pressione. Un mistero sfarzoso, neo-noir, che prefigura un omicidio in attesa di uno degli abitanti della città, Prova a sfidarmi è una bomba ad orologeria di suspense e glitter. Durante la sua prima stagione, la serie non è stata in grado di trovare il suo posto tra il pubblico, ed è stata purtroppo cancellata prima che qualcuno sapesse cosa si stava perdendo. Basato sul romanzo del 2011 scritto da Megan Abbott, se state aspettando con ansia il ritorno di thriller adolescenziali come Euphoria e Riverdale, entrate nel mondo sognante delle ragazze adolescenti che si pugnalano alle spalle e si ribellano in Prova a sfidarmi.

Seven Seconds (2018)

serie poliziesche Netflix

Quando un adolescente nero di quindici anni, Brenton Butler, viene ucciso da un poliziotto bianco pirata della strada, ne consegue un insabbiamento mentre il corrotto dipartimento di polizia mira a proteggere il poliziotto che è fuggito dalla scena. Nella potente e tempestiva miniserie originale Netflix, Seven Seconds, Regina King offre un’interpretazione straordinaria nel ruolo di Latrice Butler, la madre testarda e resistente di Brenton. Latrice combatte per la giustizia durante il suo lutto, la serie dipinge un quadro di un sistema rotto che ha un disperato bisogno di essere riparato. Veena Sud, creatrice e co-sceneggiatrice della serie, è anche responsabile dell’avvincente serie di omicidi misteriosi, The Killing, ed è proprio nel suo ambiente quando produce un altro complesso ritratto del dolore tra loschi sospetti, criminali irredimibili e luci della città. Con un cast all-star, Clare-Hope Ashitey offre una performance avvincente nel ruolo di un avvocato alcolizzato, oltre a Michael Mosley (The Sinner) nel ruolo di un detective distratto e Russell Hornsby nel ruolo dello stoico padre di Brenton. Da non perdere assolutamente tra serie poliziesche Netflix che non vengono molto pubblicizzate.

Teenage Bounty Hunters (2020)

serie poliziesche Netflix

Siete stufi dello stesso vecchio, cliccatissimo dramma adolescenziale in cui si provano sigarette e birre per la prima volta, e il più grande strazio viene servito al ballo del liceo? Provate l’originale di Netflix, Teenage Bounty Hunters, una serie sul periodo dell’adolescenza nel sud che vede come protagoniste due adolescenti amanti di Gesù che si dedicano a una vita di crimini mentre frequentano la chiesa la domenica. Le gemelle Sterling (Maddie Phillips) e Blair Wesley (Angelica Bette Fellini) sono due brave ragazze cristiane praticanti che hanno sempre seguito le regole. Tutto cambia quando accidentalmente si scontrano e distruggono l’auto del cacciatore di taglie Bowser (Kadeem Hardison). Sterling e Blair si scusano aiutandolo a catturare il suo attuale obiettivo, e da lì il trio lavora insieme per abbattere i criminali e amministrare la giustizia. Una satira esilarante che racconta il comportamento della ragazza del sud dei giorni nostri, la serie ha un forte impatto. Ma niente di buono dura, e la serie era destinata ad essere una one-hit-wonder e Netflix l’ha cancellata dopo la prima stagione.

L’altra Grace (2017)

L'altra Grace (2017)

L’altra Grace è un thriller misterioso che vi farà mettere tutto in discussione alla fine della serie. Adattato dal romanzo scritto da Margaret Atwood (The Handmaid’s Tale), Alias Grace è vagamente basato sulla vita reale di Grace Marks, un’immigrata irlandese e domestica che fu accusata di aver ucciso il suo capo e la sua governante in Canada nel 1800. Condannata per il crimine e all’ergastolo, l’intera miniserie è come un puzzle con pezzi che si rifiutano di combaciare, poiché Grace (Sarah Gadon) sostiene di non ricordare di aver commesso gli omicidi o gli eventi che hanno portato alla morte dei suoi datori di lavoro. Quando un impressionabile psichiatra inizia a interrogarla per avere un resoconto completo di ciò che è realmente accaduto, Grace si dimostra un narratore inaffidabile e impossibile da decifrare. Se ancora non l’avete vista recuperatela subito, tra le migliori serie poliziesche Netflix sottovalutate.

Good Girls (2018-2021)

Good Girls (2018-2021)

Good Girls è ciò che accadrebbe se Breaking Bad ricevesse un restyling del Midwest, e Walter White e Jesse Pink si trasformassero in mamme stufe, sottovalutate e ladre di banche. I primi posti di questa serie comica-drammatica della NBC sono condivisi da Christina Hendricks, Retta e Mae Whitman, e il trio è perfetto nei panni di Beth, Ruby e Annie, un gruppo di mamme che si arrangiano a malapena nella periferia di Detroit. Stufe della loro terribile situazione finanziaria, le donne decidono di rapinare il negozio di alimentari locale con tutti i soldi dalla cassaforte. Ottengono molto più di quanto si aspettassero quando uno spacciatore assassino si presenta sui loro prati ben tagliati e le informa che i soldi che hanno rubato dal negozio erano suoi, e ora gli sono debitori. Il trio è quindi costretto a tuffarsi a capofitto in una vita di riciclaggio di denaro e rapine in banca, il tutto mentre crescono i loro bambini e preparano cupcake per le vendite di torte a scuola. Ogni episodio è una macchina ben oliata ed eccitante, e la serie è andata avanti per quattro esilaranti stagioni sulla NBC prima che la rete cancellasse lo show e annunciasse che la quarta stagione sarebbe stata l’ultima. Con accenni di commedia demenziale accompagnata da alcuni cattivi criminali, Good Girls ha tutte le carte in regola.

Brand New Cherry Flavor (2021)

Brand New Cherry Flavor (2021)

Se non siete alla ricerca di qualche cosa estremamente impegnato, allora la miniserie originale Netflix, New Brand Cherry Flavor, è il binge-watch perfetto che può essere divorato nel corso di un weekend. Un horror neo-noir ambientato nella Los Angeles dei primi anni ’90, immerso nello scintillio di Hollywood e nel fumo delle sigarette, la serie descrive la ricerca di vendetta di una donna tra creature soprannaturali e magnati dei media assetati di potere. Quando il produttore rampante Lou Burke (Eric Lange), tradisce l’aspirante regista Lisa Nova (Rosa Salazar) non dirigendo il suo film, lei gli lancia una maledizione con l’aiuto di un’antica strega, Boro (Catherine Keener), che si finge una donna di Los Angeles amante degli hippy. Il ritratto di Eric Lange di un produttore connivente e titolato vi farà ribollire la pelle, e i vari modi in cui le donne distruggono la sua vita sono crudeli e terrificanti. Rosa Salazar regala una performance piena di rabbia violenta come un tornado in questo racconto lynchiano di un paese delle meraviglie contorto che vive sotto lo sfarzo e il glamour di Hollywood, e il risultato è un’esperienza sconvolgente. Brand New Cherry Flavor può non essere il gusto di tutti, ma il suo esplosivo bombardamento di sapori rende un pasto indimenticabile ed è destinato solo ai consumatori più coraggiosi. Marcio, con uomini disonorevoli e artisti disposti a vendere le loro anime per diventare stelle, questo smembramento non sentimentale della città degli orpelli insegna che non tutto ciò che luccica è oro. Una delle serie poliziesche Netflix da guardare nei momenti di vuoto cosmico.

The OA (2016-2019)

The OA (2016-2019)

La serie originale fantasy di Netflix, The OA, non è solo una delle serie più innovative uscite dal 21° secolo, ma anche una delle migliori. Cose miracolose iniziano ad accadere quando Prairie Johnson (Brit Marling) ricompare misteriosamente sette anni dopo essere scomparsa. Si rifiuta di dare informazioni sia alla polizia che ai suoi genitori su dove si trovava durante i suoi sette anni di assenza, incluso come ha magicamente riacquistato la vista dopo essere stata cieca per la maggior parte della sua vita. Recuperare la vista è solo la punta dell’iceberg, e mentre la serie si sviluppa lentamente, rivela cosa è realmente successo a Prairie nel periodo in cui è stata via. Mentre si riadatta alla sua vecchia vita e si trasferisce di nuovo nella casa dei suoi genitori nella squallida e grigia periferia del Michigan, Prairie si avvale dell’aiuto di quattro ragazzi problematici per una missione ad alto rischio che coinvolge varie creature mitologiche, angeli e demoni. Con l’aiuto aggiuntivo di una dolce insegnante d’inglese locale, interpretata da Phyllis Smith (The Office), il gruppo intraprende un viaggio pericoloso che li porta lontano dalle loro vite poco movimentate, da piccole città del Midwest. La serie si stava appena scaldando quando Netflix l’ha cancellata dopo due stagioni nel 2019, ma non lasciare che questo ti impedisca di guardare questa stravaganza sognante piena di riflessioni esistenziali sul significato della vita. Tra le serie poliziesche Netflix sottovalutate questa forse è la migliore in assoluto ed è davvero inspiegabile la sua cancellazione.