And Just Like That, sentimenti selvaggi. Stregata, infastidita e disorientata

337

“Non posso darti niente di tradizionale”, dice Che a Miranda poco prima di salire su un Uber e volare a Cleveland. La grande domanda di questo episodio di And Just Like That che ci si deve porre è se si tratta solo di un’affermazione ovvia o una grande rivelazione.

And Just Like That

Miranda è innamorata del Che, e come apprendiamo nelle scene iniziali dell’episodio di questa settimana di And Just Like That, i due hanno avuto un’intensa relazione nelle ultime tre settimane. Troviamo Miranda tra la folla ad un raduno di L.G.B.T.Q. dove il Che è sul palco a gasare la folla, dicendo loro che vivere la loro verità è una rivoluzione e che nascondersi offusca la loro luce brillante.

Mentre Che dice tutto questo, Miranda letteralmente si nasconde, sgattaiolando dalla folla quando vede suo figlio Brady e la sua ragazza, Luisa Torres (Cree Cicchino), tra la folla. Bisogna ammettere che tutto ciò confonde le idee. Il semplice fatto che Miranda stia partecipando ad una sorta di evento Pride non sarebbe così assurdo.

La folla è in qualche modo divisa e non ce ne siamo accorti? Miranda è dalla parte dei gay mentre Brady è dalla parte degli alleati? Perché se così non fosse, Miranda non avrebbe potuto semplicemente avvicinarsi a Brady e dire: “Ehi, è bello trovarci entrambi qui perché crediamo negli stessi valori”? Tutto questo non è chiaro.

Per qualche ragione oscura, questa non è un’opzione da tenere in considerazione, visto che Miranda è ovviamente convinta che la sua semplice presenza a questo evento la farà, in qualche modo, uscire allo scoperto. Una volta che Brady se n’è andato (presumo? Di nuovo, non è chiaro!), Miranda torna con dei caffè freddi e incontra Che, che le chiede come mai sia scappata durante l’evento. Miranda spiega lo ha fatto per evitare che Brady scoprisse di loro due.

Questo è il problema. Che è completamente all’oscuro del fatto che la loro relazione è stata finora una tresca. “Non sa di me?” Le chiede Che. “Non sa di me”, risponde Miranda.
Questa è una situazione che Che non accetta in alcun modo, pensava che Miranda avesse un matrimonio aperto. Così Che dichiara che la loro relazione è finita fino a quando Miranda non capirà cosa vuole dalla vita. Scopre così che questa è proprio la spinta definitiva di cui Miranda ha bisogno per farlo davvero. Questo è quanto. Miranda deve chiudere con Steve.

Ma prima di farlo, deve assicurarsi che quello che sta nascendo con Che sia reale, la ferma per strada mentre tenta di prendere un Uber diretta all’aeroporto. “Sono pazza?” Chiede Miranda. Confessa i suoi “sentimenti giganteschi” e si chiede: “Mi sto inventando tutto?”

Non è pazza. Anche Che la ama.

A questo punto nulla riesce più a frenare Miranda, è ansiosa di rompere con Steve il più presto possibile, anche se apparentemente le ci vogliono un giorno o due per trovare il coraggio. Alla fine, si siede accanto a suo marito nella loro oasi, il divano, dove lui sta guardando il baseball. Gli fa mettere il suo secondo apparecchio acustico. Lui capisce che è una cosa grossa.

Miranda gli dice che non è felice e vuole il divorzio, e suggerisce che questo – la loro vita sul divano con gelato e TV – non può essere tutto ciò che lui vuole davvero. Ma a quanto pare sì, non è sicuro di cos’altro Miranda pensi di trovare là fuori. È allora che lei gli parla di Che.

And Just Like That

Harry e Charlotte, nel frattempo, affrontano un problema decisamente diverso. La loro relazione è ancora bollente: nessuna pausa per lavarsi le mani. Il che va benissimo… fino a quando loro figlia quindicenne, Lily, non sorprende Charlotte che sta per fare sesso orale a Harry – qualcosa che Carrie e Miranda (specialmente Miranda) rimangono a bocca aperta nell’apprendere.

Questo è il problema di Charlotte, però: delle quattro donne della serie originale di “Sex and the City”, ha sempre avuto uno degli appetiti sessuali più voraci – ovviamente senza contare Samantha. Inizialmente, nella prima stagione, sembra prudente nel non voler esplorare il sesso anale, ma nella terza stagione, dopo qualche martini di troppo, sbotta: “Non hai mai avuto voglia di essere sbattuto davvero forte? Come quando il letto si muove tutto intorno, ed è tutto sudato, la tua testa sbatte contro la testiera e ti sembra che possa saltare via?”

E non dimentichiamo che nel primo film, dichiarava che lei e Harry, già sposati da anni, facevano l’amore due o tre volte alla settimana. Quattro se si sentiva un po’ ansiosa. Ma Charlotte si presenta tipicamente come all’antica e pudica – frutto del crescere in una situazione di disagio legata al sesso, lo impariamo in questo episodio.

Non vuole crescere Lily nello stesso ambiente, ma con sua sorpresa, Charlotte scopre attraverso il provocatorio account Instagram privato di Lily che sua figlia è già abbastanza a suo agio con la sessualità.

Carrie parla a Charlotte di questo, dicendole che Lily sembra stia semplicemente sperimentando l’età adulta. È particolarmente in sintonia con lo stato d’animo di Lily perché la giovane ha anche provato molti dei look vintage di Carrie mentre la stava aiuta ad archiviare il suo vecchio guardaroba. Per come la vede Carrie, Lily sta semplicemente cercando di capire chi è.

And Just Like That

Naturalmente, questo è un viaggio che dura tutta la vita; anche Carrie si sta riscoprendo nuovamente, lottando con la sua nuova identità, come la vecchia signora del piano di sopra che urla ai giovani perché fanno troppo rumore di notte. È davvero questo ciò che è ora?

È difficile da credere per lei, considerando che in questo episodio è circondata dai suoi vecchi vestiti stravaganti – e dai ricordi legati ad essi. Sono reliquie dei suoi giorni più “cool”, di cui la sua giovane vicina del piano di sotto, Lisette Alee (Katerina Tannenbaum), si trova esattamente nel pieno di quella fase.

Se Carrie non ha trovato abbastanza imbarazzante il suo impulso di urlare fuori dalla finestra contro Lisette e i suoi amici, Lisette viene a trovarla il giorno dopo per scusarsi, cogliendola in pieno con una maschera di fango verde. Carrie cerca eccessivamente di sembrare disinvolta insistendo sul fatto che anche lei sta sempre alzata fino a tardi e che si preoccupa del rumore solo perché è una scrittrice.

Si sente un po’ meglio fino a quando Lisette le passa davanti sulla soglia di casa loro con un vestito da urlo mentre lei è vestita come Edie Beale, fumando una sigaretta con guanti da cucina di gomma e diversi foulard avvolti intorno alla testa.

Tuttavia, i ruoli di vulnerabilità si invertono quando Carrie sorprende Lisette a cacciare il suo fidanzato traditore. Lisette si vergogna, ma Carrie ha vissuto ogni sorta di dramma da appuntamento e improvvisamente si ricorda che lo scintillio della giovinezza non è necessariamente oro.

Carrie la consola e Lisette le è grata. “Sei cool”, le dice Lisette, ma l’espressione sul volto di Carrie ci mostra che non aveva bisogno di quella conferma da una ventenne tanto quanto pensava.

Alla fine, dopo essersi liberata da Steve, Miranda si dirige all’aeroporto per volare a Cleveland e fare una sorpresa a Che, lì per un concerto. E questa è la parte di tutto l’episodio che rende tutto ansiogeno. Cosa intendeva esattamente Che con quel commento: “tradizionale”?

Voleva semplicemente dire che non è una persona tradizionale – un fatto di cui Miranda è già consapevole? O forse che non ama la monogamia tradizionale, e Miranda sta per scoprire qualcosa a Cleveland che non si aspetta? Immagino lo scopriremo nel prossimo episodio di And Just Like That della prossima settimana.

Leggi anche -> And Just Like That, arriva al suo apice tra chi si incontra a chi si scontra. Recensione episodio 7