Home Moda Falene e creature notturne diventano gioielli. La nuova collezione di Gianni De...

Falene e creature notturne diventano gioielli. La nuova collezione di Gianni De Benedittis

CONDIVIDI SU

Dalla fantasia creativa del maestro orafo Gianni De Benedittis nasce una nuova linea di gioielli futuroRemoto che prende ispirazioni da quelle piccole creature della notte che popolano i sogni dei virtuosi: Falene.
Presentati oggi, venerdì 27 gennaio, all’Università degli Studi Link Campus University di Roma, insieme con la Collezione Couture Primavera Estate 2017 della Maison Gattinoni.

Questi esseri notturni sono stati plasmati e modellati fino a diventare morbidi e sinuosi gioielli che muovono l’immaginazione e il desiderio di chi li indossa: bracciali con longilinee libellule, esili rami intrecciati con piccoli fiori e insetti; anelli farfalla, con battito d’ali che si muovono nell’aria, azionate dalle stesse dita.

www.futuroremotogioielli.it

 

Elementi floreali e di esigua fauna notturna, tutti in argento e oro decorati con smalti di varie cromìe, per una dimensione onirica da favola che talvolta tende al noir. Sinuosi fiori di papavero, anziché lambire le palpebre dei dormienti, pendono dal lobo di un orecchio o avvolgono le dita di una mano, mentre sinistri pipistrelli di onice ne ornano il dorso. Anche le seducenti falene sono foriere di ottimi auspici, come gli auricolari Ali d’oro del figlio di Hypnos.

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia
È nata a Milano ma ben presto è espatriata nella provincia. La Brianza è la sua casa, ma il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e, novella Sherlock Holmes, appena ne ha l'occasione ne svela i misteri, le meraviglie e anche qualche negozio. In overdose di creatività, il ruolo di Art Director inizia a starle troppo stretto; abbandonati i pennarelli inforca la Bic. “Lunga la strada, stretta la via… avete detto la vostra, adesso dico la mia”, per aspera ad astra c’è stato l’upgrade: entra nella hall of fame dell’Albo. Giornalisti si nasce...