The Witcher 2, data di uscita, primo trailer e tutto quello che sappiamo

Articoli Consigliati

- Advertisement -

Dopo più di un anno e mezzo da quando la prima stagione di The Witcher è approdata su Netflix, finalmente abbiamo il primo trailer della stagione 2 e l’attesissima data di uscita ufficiale del dramma fantasy The Witcher 2 che seguirà Geralt e Cir attraverso le prove e i conflitti che li attendono.
Lo show, posizionato tra le serie più viste di Netflix soltanto dopo Bridgerton, ha finalmente dato qualcosa di più ai fan che fino adesso avevano avuto solo qualche anticipazione e un paio di teaser rilasciati a giugno.

Il trailer ci lascia solo qualche piccolo dettaglio su quello che succederà in The Witcher 2, possiamo vedere che Geralt e Ciri stanno andando a Kaer Morhen, la fortezza dove lo strigo è stato addestrato e uno dei luoghi più iconici del franchise, ben noto agli appassionati della serie di videogame. Invece per tutti quelli che devono rinfrescarsi la memoria, o hanno bisogno di saperne un po’ di più, il canale YouTube ufficiale della serie ha pubblicato un video dedicato, così da potersi preparare e colmare qualche eventuale lacuna.

- Advertisement -

Nella seconda stagione, a caccia della maga scomparso Yennefer di Vengerberg (Anya Chalotra), Geralt (Henry Cavill) porta Ciri (Freya Allan) alla casa ancestrale della scuola del Lupo Witcher: Kaer Morhen, lo stesso luogo sacro dove Geralt una volta imparò la caccia ai mostri, sotto la guida del suo mentore Vesemir, interpretato in questa stagione da Kim Bodnia. Anche se il suo volto non viene mostrato, il mentore di Geralt, Vesemir, sembra apparire nel trailer mentre guarda Geralt allenarsi e sembra poi anche combattere al suo fianco. Mentre il mondo va a rotoli in tutto il continente, Geralt scopre rapidamente che la minaccia più pericolosa di tutte per Ciri potrebbe essere la potente magia che scorre dentro di lui, una magia che solo qualcuno con un talento come Yennefer può placare.

Nel trailer vengono mostrare anche le due spade di Geralt che sembrano molto simili a quelle del videogioco. La clip mostra anche brevemente cos’è successo a Yennefer dopo la sua scomparsa durante la battaglia di Sodden Hill, rivelando che era con Fringilla, la maga nilfgaardiana. Nonostante non sia specificato nel trailer è probabile che Yennefer sia prigioniera di Fringilla, dato che appartengono a fazioni avversarie.

Data di uscita di The Witcher 2

Nella notte, oltre a essere stato finalmente mostrato il primo trailer ufficiale della seconda stagione, Netflix ha anche colto l’occasione per annunciare la data d’uscita ufficiale, ovvero il 17 dicembre 2021.

The Witcher 2, i titoli degli episodi in italiano

Fra le tante novità presentate sono stati rivelati anche ulteriori dettagli che riguardano questa seconda stagione di The Witcher, si tratta della rivelazione in anteprima assoluta dei titoli degli episodi che andranno a comporre The Witcher 2, la seconda stagione della serie live-action targata Netflix e basata sulla Saga di Geralt di Rivia, la serie di romanzi dell’autore polacco Andrzej Sapkowski, e sulla saga di videogiochi The Witcher, realizzata da CD Projekt Red. (In questo articolo potete trovare tutti i romanzi in ordine per non sbagliare).
I titoli in italiano e i loghi degli episodi sono stati rivelati in un video ufficiale, tutti tranne uno, ovvero l’ultimo, la produzione ha scelto di mantenere il segreto sul titolo dell’ultimo episodio, che ha chiamato, per adesso “Top Secret”, con molta probabilità perché propio il titolo potrebbe essere uno spolier sulla trama

Poiché la produzione ha scelto di mantenere il riserbo sul titolo dell’ultimo episodio, sostituito dalla dicitura “Top Secret”, evidentemente il titolo stesso potrebbe essere un forte di spoiler sulla trama della puntata.

Lo spin-off The Witcher: Nightmare of the Wolf

Nell’attesa di vedere The Witcher 2 uscirà lo spin off anime The Witcher: Nightmare of the Wolf che vedrà come protagonista principale l’amico e mentore di Geralt Vesemir durante i suoi anni giovanili. Quindi si tratterà a tutti gli effetti di un prequel. I film di animazione uscirà il prossimo 23 agosto unicamente su Netflix.

Il mondo di The Witcher si espande in questa storia d’origine anime: prima di Geralt, c’era il suo mentore Vesemir, un giovane strigo spavaldo che fuggì da una vita di povertà per uccidere mostri in cambio di denaro. Ma quando uno strano nuovo mostro inizia a terrorizzare un regno politicamente teso, Vesemir si ritrova in una spaventosa avventura che lo costringe a confrontarsi con i demoni del suo passato”.

The Witcher: Nightmare of the Wolf è stato animato dallo Studio Mir ed è diretto da Han Kwang. La sceneggiatura è invece stata affidata a Beau de Mayo mentre Lauren S. Hissrich, showrunner della serie classica produrrà il progetto.

Il teaser trailer di The Witcher 2

Rilasciato durante la Geeked Week di Netflix, un evento virtuale di una settimana che celebra tutte le novità della piattaforma, la clip di 12 secondi si concentra principalmente sul personaggio di Ciri (Freya Allan) che sembra avvertire diversi pericoli in arrivo, ci sono molti piccoli dettagli e indizi da scoprire.

Di cosa parlerà The Witcher stagione 2?

Sappiamo esattamente di cosa tratterà la seconda stagione, grazie a Netflix. Nell’ottobre dello scorso anno sono state rilasciate una serie di immagini della serie insieme ad una sinossi completa che spiega quello che i fan possono aspettarsi di vedere:
Convinto che la vita di Yennefer (Anya Chalotra) sia morta nella battaglia di Sodden, Geralt di Rivia (Henry Cavill) porta la principessa Cirilla nel posto più sicuro che conosce, la sua casa d’infanzia di Kaer Morhen. Mentre i re, gli elfi, gli umani e i demoni del continente lottano per la supremazia al di fuori delle sue mura, lui deve proteggere la ragazza da qualcosa di molto più pericoloso: il misterioso potere che lei stessa porta dentro di se.

Mentre la prima stagione di The Witcher è stata criticata per i suoi salti temporali un po’ confusi e la narrazione non lineare, è stato confermato che nella seconda stagione tutti i personaggi saranno presenti sulla stessa linea temporale, anche se con flashback e flash-forward per riempire importanti dettagli della storia.

The Witcher stagione 2

Chi è il protagonista della seconda stagione di The Witcher?

Una domanda più appropriata potrebbe essere: chi non è protagonista? Accanto al ritorno della maggior parte dei personaggi principali della serie, tra cui Cavill, Chalotra e Allan, ci sono moltissimi volti nuovi che si uniranno al cast, alcuni dei quali li riconoscerete subito.

Questi includono Adjoa Andoh (alias Lady Danbury di Bridgerton), che interpreterà la sacerdotessa Melitele Nenneke, e Kim Bodnia (alias Konstantin di Killing Eve), che interpreterà l’addestratore Witcher Vesemir. Ci sono anche Paul Bullion (Peaky Blinders) come Lambert, Yasen Atour (Young Wallander) come Coën, Kristofer Hivju (Game Of Thrones) come Nivellen, Liz Carr (Silent Witness) come Fenn e la nuova arrivata Mecia Simson come Francesca. Senza dimenticare Graham McTavish (Outlander) come Dijikstra, Kevin Doyle (Downton Abbey) come Ba’lian, Agnes Bjorn (Monster) come Vereena, Simon Callow (The Dead Room) come Codringher, Basil Eidenbenz (Victoria) come Eskel, Chris Fulton (Bridgerton) come Rience, Aisha Fabienne Ross (The Danish Girl) come Lydia e Cassie Clare (Delicious) come Phillipa Eilhart.

The Witcher stagione 2

Cos’è stato detto su The Witcher stagione 2?

La showrunner di The Witcher, Lauren Schmidt Hissrich, ha lasciato cadere una serie di indizi su ciò che i fan possono aspettarsi dalla nuova stagione, inclusa l’aggiunta di nuovi stregoni. Parlando in un’intervista con The Wrap, ha spiegato: “Nella prima stagione abbiamo conosciuto Geralt e lui è il nostro primo esempio di stregone. Poi c’è un altro stregone, Remus, che muore rapidamente. Quindi, per noi, si trattava di riportare Geralt alle sue radici e di imparare da dove viene, qual è la sua storia e qual è il suo senso di famiglia”.

Facendo eco a questo discorso, durante un un’intervista con Digital Spy, la Hissrich ha aggiunto che, mentre la prima stagione era tutta dedicata a “costruire le basi”, a pianificare il mondo della serie e i personaggi chiave, la seconda stagione si tufferà nell’azione, “Quando si arriva alla seconda stagione, tutte queste cose iniziano a entrare in gioco, i personaggi iniziano a incontrarsi tra loro – a volte andando d’accordo, a volte no. Tutto quello che abbiamo messo in piedi – Geralt e Yennefer; Geralt e Ciri; Yennefer e Ciri; tutti i diversi regni di cui si sente appena parlare nella prima stagione, iniziano a salire in superficie nella seconda stagione”. Ha continuato: “Quindi la narrazione sarà un po’ più intensa in un certo senso, e forse un po’ più focalizzata e guidata nei viaggi che racconteremo nella seconda stagione”.

Naturalmente, non abbiamo ancora una data di uscita esatta per la seconda stagione di The Witcher, ma ne daremo subito notizia appena ci saranno buone nuove.

Nel frattempo, se volete tenervi occupati con The Witcher potere iniziare a leggere tutte le storie e i romanzi scritti dall’autore Andrzej Sapkowski, basta seguire l’ordine giusto per non sbagliare.

- Advertisement -

Non perderti anche