Stranger Things 4, data di uscita, cast, trailer, trama, streaming e tutto quello che devi sapere

1943

La quarta stagione di Stranger Things ha alcune grandi domande a cui deve rispondere dopo l’esplosivo finale di 77 minuti della terza stagione, ‘La battaglia di Starcourt’. Ma non disperate, l’horror fantascientifico di Netflix tornerà con Stranger Things 4, il che significa che tutte le questioni in sospeso su cui avete perso il sonno saranno finalmente risolte. Certo ci stanno facendo aspettare davvero tanto per sapere cosa succederà, ma a tutto c’è una spiegazione, quindi mettetevi comodi ed ecco tutto quello che dovete sapere sulla quarta stagione di Stranger Things.

La data di uscita di Stranger Things 4

Con l’inizio di gennaio 2022 non abbiamo ancora avuto notizie su quando Stranger Things 4 sarà rilasciato, sappiamo solo che esiste una finestra di debutto che si aggira nell’estate 2022. Tuttavia, le riprese si sono concluse, quindi si spera che non sia troppo lontana la conferma ufficiale di una data specifica.
Il produttore Shawn Levy riconosce che la quarta stagione stia richiedendo più tempo di quanto chiunque si aspettasse, incluso lui, ma promette che “vale la pena aspettare”.

Chi ci sarà nel cast

La serie non sarebbe lo spettacolo che è senza il suo cast di grandi dimensioni, quindi aspettatevi che torni sugli schermi ancora una volta Undici (Millie Bobby Brown), Mike (Finn Wolfhard), Lucas (Caleb McLaughlin), Dustin (Gaten Matarazzo), Will (Noah Schnapp), Max (Sadie Sink), Steve (Joe Keery), Nancy (Natalia Dyer), Jonathan (Charlie Heaton), Robin (Maya Hawke) e Joyce (Winona Ryder), insieme a tutti gli altri.
Ora sappiamo tutti che David Harbour tornerà nel ruolo di Hopper, nonostante la fine apparentemente tragica della terza stagione, l’attore ha spiegato che il suo personaggio “doveva cambiare” e “risorgere in qualche modo”, aggiungendo, “Quindi vedremo un ragazzo molto diverso in futuro. Lo stesso ragazzo ma con una vena diversa. È un ruolo molto interessante da poter interpretare”.

Mentre non è ancora chiaro come il suo personaggio sia sopravvissuto, Harbour ha rivelato che la quarta stagione rivelerà di più della sua storia in un richiamo alla seconda stagione dove Undici ha trovato delle scatole nella soffitta di Hopper etichettate come “papà”, “Vietnam” e “New York”.
Parlando al Liverpool Comic-Con, l’attore ha detto, “Nella quarta stagione faremo una grande, enorme rivelazione sulla backstory di Hopper, di cui non vi abbiamo davvero mai parlato… la racconteremo in grande stile. È la mia cosa preferita sul personaggio e che voi ragazzi non conoscete ancora, ma ha a che fare con queste backstories di New York, del Vietnam e di papà”.

In un’intervista in ottobre, Harbour ha anche parlato a proposito di ciò che i fan dovrebbero aspettarsi nella nuova stagione, “Penso di avere la migliore storyline… Quello che stiamo cercando di fare, mentre elaboriamo questa cosa, è riportarla a galla e assicurarci di non avere un finale come quello di Lost… ‘Cosa è successo all’orso polare?!'” ha detto.

Come i fan di Lost sapranno, il commento di Harbour sugli orsi polari fa riferimento alle frustranti domande senza risposta sulle bestie pelose che si aggiravano sull’isola tropicale nella serie cult. È stato anche confermato tramite l’account Twitter ufficiale di Stranger Things che la serie di successo accoglierà alcuni volti nuovi per la quarta stagione – comprese le star di Black Lightning e Chiamatemi Anna di Netflix.

Myles Truitt assumerà il ruolo di Patrick, giocatore di basket di Hawkins, la cui vita finirà per “andare fuori controllo” in seguito ad alcuni “eventi scioccanti”, mentre Amybeth McNulty interpreterà Vickie, descritta come “una nerd della banda cool e dalla parlantina veloce che cattura l’attenzione di uno dei nostri amati eroi”.

“Sono stata una delle prime persone del mio gruppo di amici a guardare la prima stagione di Stranger Things”, ha detto al Times. “Quando sono stata scritturata, è venuto fuori dal nulla. Ho urlato, pianto e mi sono emozionata molto”.

https://twitter.com/Stranger_Things/status/1402664299018035202?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1402664299018035202%7Ctwgr%5E%7Ctwcon%5Es1_&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.digitalspy.com%2Ftv%2Fustv%2Fa28289211%2Fstranger-things-4-date-trailer-cast-spoilers%2F

Inoltre, Regina Ting Chen (Regina del Sud) sarà la consulente di orientamento Ms Kelly, che si preoccupa profondamente dei suoi studenti e Grace Van Dien interpreterà la capo cheerleader della Hawkins High e la ragazza popolare Chrissy – anche se tutto potrebbe non essere come sembra, perché “sotto la superficie apparentemente perfetta si nasconde un oscuro segreto”.

Si uniscono ad un altro gruppo di nuovi membri del cast, annunciati già nel novembre 2020: Robert Englund, alias il più anni ’80 delle vittime di serial-killer di Freddy Krueger, interpreterà Victor Creel, “un uomo disturbato e intimidatorio imprigionato in un ospedale psichiatrico”.
Tom Wlaschiha di Game of Thrones sarà Dmitri, una “guardia carceraria russa intelligente e affascinante”.
Mason Dye di Teenwolf sarà Jason Carver, “un atleta bello e ricco che esce con la ragazza più popolare della scuola” (non vedo l’ora di vedere cosa pensa Steve Harrington a proposito di lui).

Jamie Campbell Bower della saga di Twilight (e il giovane Grindelwald in Harry Potter) è Peter Ballard, “un uomo premuroso che lavora come inserviente in un ospedale psichiatrico”.
Eduardo Franco (La rivincita delle sfigate) interpreta Argyle, “un fattone amante del divertimento, ragazzo che consegna le pizze e nuovo migliore amico di Jonathan”.
Sherman Augustus è il tenente colonnello Sullivan, “un uomo senza fronzoli che crede di sapere come fermare il male a Hawkins”. Si prevedono scontri se dovesse incontrare Hopper.
Nikola Djuricko interpreterà Yuri, “un imprevedibile contrabbandiere russo che ama gli scherzi di cattivo gusto, il denaro e il burro d’arachidi croccante”.
Infine, l’attore britannico Joseph Quinn prende il ruolo di Eddie Munson, “il capo del D&D Club ufficiale della Hawkins High, The Hellfire Club”.
Anche la star di Agents of SHIELD Joel Stoffer è stato scritturato per un ruolo che al momento non è ancora stato reso noto. Parlando al Comicbook.com nel luglio 2020, Stoffer ha detto, “Ho un ruolo che non abbiamo ancora girato in Stranger Things. Non mi aspetto che diventi qualcosa a lungo termine… Mi hanno mandato le pagine della mia scena e non conoscevo nessuno degli attori o non riconoscevo nessun nome nella mia scena”.

Per quanto riguarda i volti che ritornano, il dottor Sam Owens (Paul Reiser), che lavora per il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti ed è stato nominato direttore delle operazioni al Laboratorio Hawkins dopo l’uscita del dottor Martin Brenner. In precedenza era stato incaricato di indagare sulla Porta del Sottosopra nel tentativo di impedire che causasse una distruzione di massa, ed è stato colui che ha aiutato Hopper ad adottare Undici.
Il fatto che sia stato reintrodotto dopo un altro dramma legato al Gate, per non parlare della crescente minaccia sovietica, suggerisce che avrà un ruolo nella prossima stagione. Speriamo davvero che rimanga un bravo ragazzo, perché è stato un grande sollievo quando si è rivelato non essere cattivo come Brenner, nonostante Reiser abbia interpretato l’ultimo bravo ragazzo degli anni ’80 in Aliens.
E parlando di Brenner – il ricercatore dai capelli d’argento ed ex capo del laboratorio Hawkins che ha spinto Undici al limite durante gli esperimenti e alla fine le ha fatto aprire il Gate – sarà reintrodotto? Sarebbe bello avere un sinistro scienziato/spia del governo in giacca bianca di nuovo sulla scena.

Brenner è stato attaccato da un Demogorgone nella prima stagione, ma non lo abbiamo visto morire, il che sembra una decisione intenzionale.
Inoltre Priah Ferguson è diventata series regular per la quarta stagione, quindi preparatevi alla massima sfacciataggine nerd.

Stranger Things 4

La trama della quarta stagione, cosa succederà?

“Onestamente, i copioni sono fantastici”, ha detto Natalia Dyer a The Independent quando le è stato chiesto dei prossimi episodi, “Ogni volta che finiamo una stagione, tutti noi pensiamo: ‘Dove andrà a finire? Dove potrà mai andare?” Poi riceviamo i copioni per la prossima stagione e siamo come, “Oh mio Dio, wow, come, wow! Ha aggiunto, “Sarà davvero grande!”
La terza stagione si è conclusa con una nota estremamente emozionante, Joyce, Will e Jonathan hanno chiuso casa loro a Hawkins e sono saliti su un furgone per traslochi con Undici al seguito dopo la morte di Hopper (che in realtà non era morto, ma ai tempi chi lo sapeva).

“Non sono tutte buone notizie per il nostro ‘americano’; è imprigionato lontano da casa nella terra desolata e innevata della Kamchatka, dove dovrà affrontare pericoli sia umani… che di altro tipo”, si legge nella sinossi ufficiale di Netflix.

“Nel frattempo, negli Stati Uniti, un nuovo orrore comincia ad affiorare, qualcosa di sepolto da tempo, qualcosa che collega tutto…”
C’è anche un cambiamento molto grande: Undici ha apparentemente perso i suoi poteri, incapace persino di sollevare il suo orsacchiotto dallo scaffale più alto del suo guardaroba. Ma noi siamo con Mike, le sue capacità psicocinetiche torneranno sicuramente. Speriamo.

I sovietici, nonostante abbiano subito una colossale battuta d’arresto, non hanno ancora finito, hanno catturato un Demogorgone – è una prova che il Gate non è stato chiuso correttamente, ma semplicemente bloccato? O i Demogorgoni sono in grado di aprire i loro mini-Gate/strappi nel tessuto della realtà?

la verità è che non sappiamo cosa stanno progettando i sovietici, forse un esercito di Demogorgoni?
I Duffers hanno rivelato in un’intervista che la quarta stagione “si aprirà un po’… non necessariamente in termini di scala, in termini di effetti speciali, ma si aprirà in termini di permettere alle trame di entrare in aree al di fuori di Hawkins”.

Un teaser di Stranger Things 4 rilasciato nel lontano settembre 2019 diceva, “Non siamo più a Hawkins…” e un successivo trailer ha rivelato che la famiglia Byers e Undici adesso si trovano nella soleggiata California. Il team di Stranger Things aveva precedentemente confermato alla fine del 2020 che il titolo del primo episodio della quarta stagione sarebbe stato “The Hellfire Club”.

Ora tutti i titoli rivelati di Stranger Things 4 per i nove episodi della quarta stagione, e sono:

‘The Hellfire Club’
‘Vecna’s Curse’
‘The Monster and the Superhero’
‘Dear Billy’
‘The Tina Project’
‘The Dive’
‘The Massacre at Hawkins Lab’
‘Papa’
‘The Piggyback’

L’Hellfire Club era il nome di un gruppo di cattivi nei fumetti degli X-Men, guidati da Emma Frost. Nel frattempo ‘Dear Billy’ è probabilmente in riferimento al fratello di Max, Billy Baton (Dacre Montgomery), ora deceduto, che è diventato malvagio nella terza stagione, solo per sacrificarsi all’ultimo minuto per proteggere Undici e gli altri. Quindi forse lei lo piangerà in questo episodio, questo potrebbe significare che vedremo alcuni flashback e un cameo di Dacre nei panni di Billy?

Infine, ‘Papa’ è il nome che Undici ha usato per riferirsi al suo malvagio padre, il dottor Martin Bremer (Matthew Modine), che non abbiamo più visto sullo schermo dalla fine della prima stagione, dove si presumeva fosse stato ucciso dal Demogorgone, ha poi fatto la sua comparsa in un’allucinazione nella stagione 2, durante quell’episodio controverso, con i fratelli di Undici con gli stessi superpoteri. Quindi il titolo di questo episodio suggerisce un probabile ritorno del cattivo, o forse potrebbe essere Undici che si riunisce con il suo vero “papà” adottivo, Hopper, da non sottovalutare che si è iniziato a parlare di come lo show di successo di Netflix finirà. Le speculazioni sono state diffuse sul fatto che la quarta stagione potrebbe essere l’ultima – sia che venga rilasciata tutta in una volta, come al solito, o divisa in due metà, dandoci essenzialmente un’altra stagione dopo la prossima.

I creatori Matt e Ross Duffer hanno ammesso di sapere già come la serie di Netflix si concluderà – e lo sanno da un bel po’ di tempo, “Ci piace guardare ad ogni stagione come una specie di storia autoconclusiva”, ha detto Matt, “Abbiamo una narrazione piuttosto ampia […] e stagione dopo stagione, stiamo voltando pagina e rivelando un po’ di più su tutto. Quindi abbiamo un senso generale di dove stiamo andando. Conosciamo il finale dello show da un bel po’ di tempo”.
Ci si può aspettare di vedere il finale dello show nella quarta stagione (che è stata confermata come NON essere il capitolo finale della serie). “Sappiamo qual è la fine, e sappiamo quando accadrà”, ha detto Ross Duffer, “La pandemia ci ha dato il tempo di guardare avanti, capire cosa è meglio per lo show. Iniziare a colmare questo ci ha dato un’idea migliore di quanto tempo abbiamo bisogno per raccontare quella storia”.

Millie Bobby Brown è stata avvistata sul set con un camice da ospedale, che ovviamente si riferisce alla prima apparizione di Undici nella serie, ora sappiamo che i fratelli Duffer hanno detto che la quarta stagione non è la serie finale. Tuttavia, questo è il tipo di adorabile riferimento narrativo circolare che normalmente appare alla fine di una storia.
Durante l’evento TUDUM di Netflix nel settembre 2021, i fan sono stati stuzzicati con una prima clip di ciò che verrà in Stranger Things 4, con la banda che entra in una villa spettrale conosciuta come Creel House.

La squadra è chiaramente in una missione di caccia ai fantasmi, ma i flashback rivelano che c’è stato un omicidio seriale negli anni ’60. In qualcosa sembra arrivare direttamente da Amityville Horror e American Horror Story: Murder House, un marito, una moglie e i loro due figli vedono la loro casa dei sogni diventare un incubo con strani avvenimenti. Alla fine porta alla morte, almeno, del figlio e della figlia, con il marito in piedi sopra i loro corpi morti nel corridoio. Quest’uomo sappiamo che avrà un ruolo importante nella quarta stagione, e sarà interpretato da Robert Englund. Ma Steve e Dustin non sono scoraggiati dalla storia della casa, e la loro irruzione sembra avere qualche connessione con un inquietante orologio del nonno nel loft…

Spin-off di Stranger Things, cosa c’è dopo?

Il co-CEO di Netflix Ted Sarandos ha descritto Stranger Things come un “franchise che sta nascendo” durante una conferenza stampa, ci sono voci a proposito della possibilità che la Brown possa essere la star di una “estensione dell’universo dei Duffer Bros” come parte del suo accordo con Netflix. I creatori dello show hanno certamente costruito un universo vasto e stratificato con un sacco di storie e dato quanto successo ha avuto per lo streamer, la compagnia vorrà mantenere il gioco aperto per il prossimo futuro. C’è stata a lungo la speculazione che uno spin-off si concentrerà su Undici, ma per ora non c’è stata alcuna conferma ufficiale da parte di Netflix.

Tuttavia, ci sono stati sviluppi al di fuori della serie TV, con la Robin di Maya Hawke che ha ottenuto una sua serie di podcast, così come la sua storia in un romanzo, Rebel Robin. Questo non è il primo libro ad essere rilasciato in linea con la serie, esiste anche una collezione di graphic novel per accompagnare la serie, tra cui una su una ragazza di nome Six, che era anche parte dell’esperimento in cui era coinvolta Undi. È stata pubblicata anche una storia prequel chiamata Suspicious Minds.

Abbiamo un trailer definitivo?

Sfortunatamente non ci sono ancora notizie su un trailer definitivo per Stranger Things 4, fino a adesso sono usciti molti teaser che trovate tutti su Fortementein andando sulla categoria.

Ovviamente se volete sapere tutto su Stranger Things 4 ricordatevi di salvare l’articolo e di attivare le notifiche, aggiorneremo l’articolo appena ci saranno novità.