Ella e l’Albero di Mira copertina libro

Ella e l’Albero di Mira di Raffaella Corcione Sandoval e Theodore J. Nottingham è un’opera simbolica ed evocativa che suscita emozioni intense e che invita a riflettere sulla potenza dell’amore. Incontriamo la protagonista Ella poco prima della sua consacrazione come artista: è infatti il giorno dell’inaugurazione della sua mostra personale al MoMA di New York. Ma la donna è inquieta, e non riesce a vivere appieno questa entusiasmante esperienza perché sente che qualcosa sta per cambiare, e il lettore stesso lo avverte mentre osserva la protagonista intenta a rigirarsi tra le dita la sua preziosa collana, un talismano a forma di scarabeo proveniente da molto lontano. Ella è una donna intuitiva e spirituale; da sempre devota all’arte, ha coltivato la sua passione senza accettare compromessi, interessata solo a “portare il Vangelo della Verità attraverso il simbolismo dell’arte in ogni angolo del mondo”. Il cambiamento che Ella avverte nell’aria si materializza nel personaggio di Jess Nottinghill, un uomo misterioso che raggiunge l’artista per poterle donare un libro unico, L’Albero di Mira.

Raffaella Corcione Sandoval ha riversato molto di sé nel personaggio di Ella, così come Jess Nottinghill è ispirato al coautore dell’opera, il ricercatore spirituale Theodore J. Nottingham. In questa storia di incontri tra anime affini, i due scrittori vivono attraverso i personaggi una vicenda senza tempo. La storia narrata nel libro che viene consegnato a Ella potrebbe infatti essere il nucleo pulsante di tutti i racconti: siamo nella Gerusalemme del primo secolo, e Miriam di Magdala sta tramandando gli insegnamenti del Salvatore ai suoi discepoli, poco prima della sua resurrezione. Miriam, o Mira, è una donna saggia, che ha compreso la sua missione nella vita; l’incontro con Joshua ha sancito la sua trasformazione e il loro amore ha condizionato le ere e il destino dell’umanità, fino ad arrivare a Ella. Questo romanzo è un’intensa storia di consapevolezza e di amore verso sé stessi e gli altri: “Non siamo soli, siamo tutt’uno con tutti. In quell’unità, riscopriamo il nostro sé individuale all’interno di quella coscienza collettiva”. L’incontro tra Mira e Joshua, così come quello tra Ella e Jess, è un invito a guardarsi intorno e a ricercare quella magia che da sempre ci circonda; nell’amore vi è la chiave per comprenderla e per tramandarla nel tempo affinché altri, unendosi, possano acquisire la medesima consapevolezza: “Scoprendo chi è lei, ho scoperto chi sono io e il mio ruolo nella sua vita, e il vero scopo del nostro incontro”.

Contatti
https://www.raffaellacorcionesandoval.net/
https://www.raffaellacorcionesandoval.com/
https://www.youtube.com/channel/UCK-35TbaWYf7jtkxN_bhvSQ
https://www.facebook.com/raffaella.sandoval
https://www.instagram.com/raffaellacorcione/?hl=en
https://www.amazon.it/

Titolo: Ella e l’Albero di Mira
Autori: Raffaella Corcione Sandoval; Theodore J. Nottingham
Genere: Narrativa biografica/ Spiritualità
Casa Editrice: Self-publishing
Pagine: 203
Prezzo: 13,00 €
Codici ISBN: 979-86-304-33-022