Il volto dell’inganno cover libro

Già dal titolo, “Il volto dell’inganno” si capisce che nel romanzo di Vincenzo Capretto, Edizioni Dialoghi del Gruppo Utterson, la vita dei personaggi e le vicende narrate saranno avvolti da un velo di bugie, omissioni, segreti che costituiscono la struttura stessa del racconto. Certo, i cadaveri ci sono, come in ogni giallo che si rispetti, ma le colpe sono distribuite tra tutti, vittime comprese.

La vita agiata e serena di una coppia apparentemente felice di quarantenni, Alessandro e Beatrice, genitori di una splendido e malinconico bimbo di 11 anni, Leonardo, nasconde segreti inconfessabili, che vengono alla luce pagina dopo pagina, in un continuo gioco di specchi. A partire dall’immagine che lo specchio nel suo bagno privato restituisce a Beatrice: quella di una donna bellissima e insoddisfatta, che ha un bisogno quasi patologico di avere su di sé costantemente lo sguardo di ammirazione degli uomini, per sentirsi viva.

Il capofamiglia, Alessandro Mariani, è un geniale ricercatore che ha scoperto un farmaco in grado di sconfiggere il cancro al colon, ma è anche un uomo frustrato nelle sua ambizioni, che non riesce più a fare l’amore con sua moglie e che nutre grande risentimento nei confronti del suo capo che non gli accorda quella promozione che lui sa di meritare. Per giunta Ricardo Juan Jimenez, a capo dell’azienda farmaceutica JiRo è uno spietato manager che ha costruito la sua fortuna sull’inganno. E il suo fascino perverso farà breccia nel cuore di Beatrice, pronta a vivere con lui un’avventura eccitante.

L’apparente tranquillità della famiglia Mariani, poi, è sconvolta dall’arrivo della tata Greta Kuznetsova. Dietro un pallido sorriso si nasconde una donna cupa e misteriosa che inizia ad avere comportamenti sempre più strani. Le indagini di Beatrice sulla donna porteranno alla scoperta di un’infanzia di sofferenze e un recente ricovero in ospedale psichiatrico; ma allora perché proprio a lei Alessandro ha voluto affidare il benessere dell’adorato figlio?

Questi personaggi, con i loro segreti, si incontrano e si scontrano nelle pagine del libro che, pagina dopo pagina, si incupisce come il racconto delle fragilità umane che lo accompagna. Vittime e carnefici si confondono e la linea che separa il lecito dall’illecito si fa sempre più sottile, in un vortice di passioni e odio, in una lotta per il potere senza esclusione di colpi, fino all’omicidio. E alla fine la bellezza della superficie si sgretolerà mostrando il suo lato oscuro.

Con una scrittura sapiente e mai superficiale, Vincenzo Capretto costruisce una trama avvincente e un thriller psicologico che non delude le aspettative del lettore. Un ottimo esordio letterario in un genere popolare ma non facile, che fa ben sperare per il futuro.

Contatti
https://www.vincenzocapretto.com/
https://www.facebook.com/vincenzocaprettoscrittore/
https://www.edizionidialoghi.it/il-volto-dellinganno
https://www.amazon.it/volto-dellinganno-Vincenzo-Capretto/dp/889279020X
https://www.instagram.com/vincenzo_capretto_autore/

Casa Editrice: Dialoghi
Collana: Grida
Genere: Thriller psicologico
Pagine: 166
Prezzo: 14,00 €